Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

IMPORT EUROPEO IN AUMENTO

import europeo
Dal 1° settembre 2021 al 7 gennaio 2022 la nuova campagna 2021-2022 (base lavorata) ha registrato un totale di 371 mila tonnellate di riso importato. Nello steso periodo del 2021 erano 338 mila. Di queste, 287 mila tonnellate sono di riso Indica a grana lunga e 143 mila di rottura di riso (erano 83 mila nello stesso periodo dell’anno scorso). Lo riporta il rapporto settimanale di Geotrade, The Rice, disponibile online. Sul totale dell’import europeo la Cambogia ha rappresentato 34 mila tonnellate contro le 33.500 dello stesso periodo dell’anno scorso. Il Myanmar ha esportato in Europa 56 mila tonnellate, contro le 38 mila tonnellate dello stesso periodo dello scorso anno.

L’import europeo di riso basmati greggio e lavorato (Regno Unito non incluso) ammonta a 82 mila tonnellate. Nello stesso periodo del 2021 erano 73 mila tonnellate (di cui 76 mila tonnellate dal Pakistan e il resto di origine indiana). Ci sono più di 70 mila tonnellate di vettori oceaniche con rottura di riso sotto carico appena completato in Myanmar con destinazione Europa. Trasporto del contenitore da Karachi al porto del Nord dell’UE a 230 dollari la tonnellata da Bangkok – Ho Chi Mihn City – Yangon ai porti dell’Unione Europea in contenitori quotato 340 dollari la tonnellata.

Confronta i precedenti report sull’import europeo di Riso Italiano.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio