DA 20 ANNI ANNIENTA I GIAVONI

Con Clincher One si combattono anche panicum e leptochloa: possiamo usare le stesse armi utilizzate negli altri Paesi

Con questa molecola, la risicoltura italiana può combattere ad armi pari con l’agricoltura americana e asiatica. Ci riferiamo al frutto della ricerca Corteva agriscienceTM  che nel 1998 ha registrato in Italia l’erbicida CLINCHERTM, prodotto a base di cialofop-butil, molecola dotata di spiccata efficacia graminicida e appartenente alla famiglia degli arilossi fenossi propionati tra i capostipiti, sulla coltura del riso, dei cosidetti FOP cioè inibitori della biosintesi degli acidi grassi (ACCase). E’ una molecola registrata nei principali areali risicoli a livello mondiale (Europa, Stati Uniti, Brasile, Spagna, Asia etc.) ove ha raggiunto quote di mercato molto significative grazie alla combinazione unica di efficacia, spettro di azione e selettività.

In queste venti campagne agrarie, Corteva agriscienceTM  ne ha sviluppato e ottimizzato le tecniche applicative, adattando il prodotto alle nuove esigenze del risicoltore legate a nuove tecnologie disponibili (Clearfield), a metodi innovativi di coltivazione (semina interrata a file) e al variato panorama delle infestanti (giavoni, panicum, leptochloa etc.).

Il lavoro di sviluppo del prodotto è stato condotto anche sulla formulazione e sulla semplicità applicativa: infatti dal 2013 è stato registrato un nuovo formulato con il nome di CLINCHERTM ONE, contenente uno specifico bagnante che ne ha ulteriormente migliorato praticità di impiego ed efficacia, mantenendo al contempo l’elevatissimo livello di selettività che il mercato aveva imparato ad apprezzare.

CLINCHERTM ONE, alla dose di 1,5 litri per ettaro, controlla tutti i biotipi di giavoni e le principali infestanti graminacee del riso, coltivato sia con tecnica tradizionale (leptochloa, paspalum, etc.) sia con tecnica della semina interrata (panicum, digitaria, setaria, sorghum, etc.).

CLINCHERTM ONE può essere applicato da solo alla dose di 1,5 litri per ettaro a partire da 1 foglia del riso su tutte le varietà oggi coltivate, sia convenzionali che Clearfield, nella semina tradizionale o interrata a file, con infestanti nei primi stadi di sviluppo e comunque prima dell’accestimento.

A partire dalla seconda foglia del riso e nel caso di  particolari infestanti sviluppate (alcuni giavoni, digitaria, setaria) è consigliabile l’aggiunta di profoxidim a dosi variabili. Questa soluzione rappresenta ad oggi la miglior ottimizzazione di efficacia e selettività in quanto consente di intervenire precocemente riducendo il rischio di insuccessi con conseguente aggravio di costi e/o riduzione di produzione. E’ importante ricordare che in tale miscele occorre aggiungere il bagnante specifico per profoxidim avendo cure di ridurne il dosaggio a 1,5 litri ogni 1000 litri di acqua; tale riduzione è legata alla presenza di bagnante nel formulato CLINCHERTM ONE. 

Sia nell’impiego da solo che in miscela a profoxidim, per completare il controllo delle infestanti di risaia diverse da graminacee e riso crodo, è fondamentale adottare strategie diversificate in funzione delle varietà coltivate (convenzionali o Clearfield).

Nelle prime si parla di una strategia di programma ove CLINCHERTM ONE (da solo o in miscela) viene fatto seguire da un trattamento di rifinitura a base di VIPERTM ON + SEMPRATM ad intervallo variabile tra 5 e 15 giorni con eventuale immissione di acqua.

Nel caso di varietà Clearfield la strategia prevede l’utilizzo di CLINCHERTM ONE (da solo o in miscela) seguito,dopo almeno 9 giorni, dal doppio passaggio di imazamox per il controllo di riso crodo.

Con la nuova registrazione di CLINCHERTM ONE è stata ottenuta la possibilità di impiego nei trattamenti di soccorso a tutti i biotipi di giavone, anche nelle fasi di levata e fine botticella del riso nel rispetto dell’intervallo di sicurezza (60 giorni).

CLINCHERTM ONE RESTA IL CAPOSALDO DELLA LOTTA ERBICIDA DEL RISO GRAZIE ALLE PECULIARI CARATTERISTICHE DI EFFICACIA, PRATICITA’ E SELETTIVITA’ (Informazione pubblicitaria – Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto)

Categorie
RisicolturaTecnica
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI