RACCOLTI MUTI PER SHUTDOWN

Il blocco degli uffici federali Usa ha conseguenze anche sull'agricoltura

Lo shutdown governativo negli Stati Uniti sta causando probemi anche alle analisi sui raccolti mondiali pubblicate regolarmente dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA): la pubblicazione di diversi importanti rapporti sul raccolto e sulle colture a causa della chiusura del governo di due settimane è stata rinviata a data da destinarsi.

I commercianti considerano infatti il rapporto tra domanda e offerta come il parametro essenziale per le previsioni colturali. La sua rivelazione spesso modifica i futures alla borsa di Chigaco e fissa la direzione del prezzo. Gli agricoltori fanno affidamento sui dati quando pianificano la semina e la raccolta.

Secondo Dan Basse, presidente di Agresource Co a Chicago, avverte che sia che si tratti di vendite o di richieste cinesi o altro, l’intero comparto agricolo sta girando al buio. A novembre, l’USDA ha abbassato le sue stime sui rendimenti del 2018 per le colture di mais e soia negli Stati Uniti, e Basse ha affermato che gli operatori si aspettano ulteriori riduzioni a gennaio.
Oltre alle previsioni degli Stati Uniti, il rapporto include USDA nel Regno Unito, Unione Europea, Argentina e Australia.
Ritardato anche un rapporto trimestrale sulle scorte di cereali negli Stati Uniti, un rapporto finale sulla produzione di colture negli Stati Uniti per il 2018 e il rapporto dell’USDA sulle sementi di grano invernale per il raccolto nel 2019. Tutti hanno bisogno di un riferimento sicuro,e nel mondo delle grabaglie, l’USDA tende ad essere quello per i dati e le statistiche, ha aggiunto Basse.

L’arresto è stato innescato dalla richiesta del presidente Donald Trump di 5 miliardi di dollari di finanziamento per costruire il muro di confine USA-Messico. Poiché i Democratici ora controllano la Camera dei rappresentanti,  Trump ha insistito sul fatto che qualsiasi piano includa soldi per il muro, senza ottenerlo. Questa mancanza di accordo blocca, secondo la normativa americana, la macchina pubblica: è il cosiddetto shutdown. Circa un quarto del governo federale, compresi molti lavoratori dell’USDA, non è al lavoro.
Gli agricoltori già colpiti dalla guerra commerciale americana con la Cina a causa dello shutdown sono stati ulteriormente penalizzati: Trump ha appoggia la dichiarazione di emergenza, per ora, tuttavia lo scorso anno il governo aveva promesso un aiuto di 12 miliardi di dollari, per aiutare a compensare alcune delle perdite subite dalle colture vittime delle ritorsioni delle tariffe cinesi imposte in risposta ai dazi di Washington sui beni cinesi. Le richieste devono essere presentane entro il 15 gennaio, tuttavia gli uffici dell’USDA a cui gli agricoltori possono presentare le loro domande sono stati chiusi dal 28 dicembre.
Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI