IL NEMICO E’ ALLE PORTE

La riseria svizzera che importa riso da Thailandia e India. La conferma: i ricavi dei risicoltori asiatici non sono cresciuti

brunnenIl “nemico” è alle porte. Nel senso che, oltre alle importazioni a dazio zero dai Pma, i risicoltori italiani, che da anni producono ormai un riso ecosostenibile e non possono certo essere accusati di “affamare” il mondo con guadagni da capogiro, devono vedersela con il riso fairtrade, cioè il prodotto equo e solidale distribuito da un apposito consorzio. Perché alle porte? Perché gran parte di questo mercato è “colonizzato” da una riseria svizzera, la Brunnen, che in questi giorni compie 60 anni: dal 2004 è una Divisione di Coop Svizzera, con una strategia di mercato autonoma e con sede per l’appunto a Brunnen (foto piccola), che si trova sulla sponda del lago dei Quattro Cantoni. L’organico dell’industria conta attualmente 20 persone: lo stabilimento lavora riso sostenibile proveniente dalla Thailandia e dall’India. Il 26 e il 27 agosto festeggerà i propri 60 anni di attività nella propria sede insieme ai coltivatori di riso, ai fornitori e ai clienti Coop: «Insieme alla Reismühle Brunnen e a Helvetas, aiutiamo da molti anni oltre 3.500 coltivatori di riso in Thailandia e in India nell’ambito dell’Uttarakhand Rice Project e del Surin Rice Project», spiegano i responsabili della riseria elvetica. Con questo sostegno economico, a detta della società, i coltivatori rendono più sostenibile la risicoltura, ricevono una formazione e beneficiano di prezzi migliori rispetto a quelli del mercato tradizionale. «Ma non è tutto – aggiungono – ricevono anche un premio Fairtrade che incide notevolmente sul loro reddito». Dal 2011 il marchio Qualitè & Prix propone inoltre esclusivamente riso certificato  al 100% Fairtrade Max Havelaar. Vengono garantite ai contadini quote annuali di acquisto fisse, che consentono loro di avere una maggiore stabilità finanziaria. Questo ha consentito ai risicoltori una maggiore qualità della vita, dicono gli svizzeri (senza fornire alcun dettaglio), sebbene il prezzo del riso non sia aumentato nei Paesi asiatici; questo, sottolineiamo noi, neanche dopo gli accordi con l’Europa, a dimostrazione dell’inefficacia della direttiva Eba in questo campo.  In occasione dell’anniversario, due  delegazioni provenienti dalla Thailandia e dall’India saranno a Brunnen, dove illustreranno in prima persona il proprio lavoro e racconteranno come è cambiata la loro vita grazie a questi progetti. Con una quota di mercato superiore al 50%, la riseria è leader nella produzione e nella commercializzazione di riso fairtrade in Europa.

Categorie
Non solo riso
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI