HAI REVISIONATO IL TUO VECCHIO TRATTORE?

Entro il 31 dicembre c'è la revisione obbligatoria dei mezzi ante 1974

Il codice della strada prevede la revisione obbligatoria delle macchine agricole in circolazione soggette ad immatricolazione con tempi diversificati in base all’epoca di Immatricolazione e la revisione generale, con periodicità di cinque anni, riguarda – ricorda Cia Lombardia – le seguenti macchine agricole (art. 57 nuovo codice della strada):

a. trattori agricoli come definiti nella direttiva 2003/37/CE del 26 maggio 2003 e smi;

b. macchine agricole operatrici semoventi a due o più assi

c. rimorchi agricoli aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 1,5 tonnellate, se le dimensioni d’ingombro superano i 4,00 metri di lunghezza e 2,00 metri di larghezza.

Le prime macchine agricole ad essere interessate sono quelle immatricolate entro il 31 dicembre 1973. Le scadenze sono le seguenti:

– Trattori agricoli immatricolati entro il 31 dicembre 1973: revisione entro il 31 dicembre 2017

– Trattori agricoli immatricolati dal 1° gennaio 1974 al 31 dicembre 1990: revisione entro il 31 dicembre 2018

– Trattori agricoli immatricolati dal 1° gennaio 1991 al 31 dicembre 2010: revisione entro il 31 dicembre 2020

– Trattori agricoli immatricolati dal 1° gennaio 2011 al 31 dicembre 2015: revisione entro il 31 dicembre 2021

– Trattori agricoli immatricolati dopo il 1° gennaio 2016: revisione al 5° anno entro la fine del mese di prima immatricolazione

Le altre tipologie di macchine agricole (b. macchine agricole operatrici, b. rimorchi agricoli) sono sottoposte alla revisione generale a far data dal 31 dicembre 2017. (SCARICA IL VADEMECUM INAIL)

ULTIM’ORA: A seguito delle numerose richieste di informazioni, la Cia Lombardia precisa che al momento non c’è decreto attuativo per la revisione e che si attendono dettagli applicativi a livello legislativo (ad es. Milleproroghe) che non dovrebbero tardare. Vi terremo informati

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI