Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

EMENDAMENTO SULLA PRELAZIONE

fisco
Nell’ambito del Decreto Aiuti alla Camera è stato approvato un importante emendamento. Questo prevede l’introduzione di modifiche alla norma che escludeva il diritto di prelazione in favore dei coltivatori diretti affittuari e dei coltivatori diretti o Iap proprietari di terra confinante. La condizione si verifica quando i finanziamenti bancari destinati all’acquisto dei terreni sono assistiti da garanzia Ismea. La garanzia è concessa ad un giovane per favorirne l’insediamento in agricoltura.

TUTELATI CONTINUITA’ E GIOVANI

L’esclusione della prelazione non opera quando il terreno, che un giovane interessato all’insediamento in agricoltura voglia acquistare, è affittato a un coltivatore diretto.

Si concilia la tutela della prosecuzione del lavoro del coltivatore diretto, che già opera sul terreno oggetto di vendita, e l’esigenza di incentivare l’insediamento dei giovani. Pertanto, si individua, appunto, nel solo coltivatore diretto affittuario il soggetto che deve essere preferito al giovane, assistito dalla garanzia Ismea, nell’acquisto del fondo rustico. (Fonte: Coldiretti)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio