ECCO COME RALLENTARE LE RESISTENZE

I consigli di Maurizio Sattin alle Giornate Fitopatologiche di Chianciano Terme

In occasione delle recenti giornate fitopatologiche, che si sono tenute presso il Grand Hotel Excelsior di Chianciano Terme, Maurizio Sattin, dell’IBAF CNR Legnaro (PD), ha portato, durante la seconda giornata, uno studio sulle resistenze agli erbicidi in Italia. La situazione attuale presenta 40 biotipi resistenti che coinvolgono 25 specie infestanti, prevalentemente monocotiledoni di cui 11 Poaceae. Tra queste è di interesse risicolo Echinochloa spp., di cui l’esperto parla ampiamente riportando il numero cumulato di popolazioni resistenti e la loro distribuzione, e Cyperus Esculentus R, solamente citato in chiusura. I consigli di Sattin per il rallentamento dell’evoluzione della resistenza sono di effettuare rotazioni e semina in asciutta, condizione in cui si trovano soprattutto giavoni rossi (E. crus-galli) e flora meno portata ad evolvere popolazioni resistenti. Sattin è anche l’anima del Gruppo Italiano Resistenze (Gire) che ha pubblicato le linee guida per fronteggiare il fenomeno delle resistenze, anche quelle che affliggono la risicoltura. Autore: Ezio Bosso

Scarica il dossier resistenze dal nostro sito!

Categorie
Tecnica
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI