ECCO COME IL BRUSONE INFETTA IL RISO

Primo rapporto sistematico sul meccanismo molecolare della patogenesi del Magnaporthe oryzae

Il brusone (Magnaporthe oryzae) è una minaccia per la sicurezza alimentare globale. Sforzi di contenimento della malattia con metodi tradizionali di selezione o chimici non hanno avuto successo poiché il fungo può adattarsi rapidamente e mutare per sviluppare resistenza. Per questo motivo, è necessario comprendere lo sviluppo correlato alle infezioni fungine per formulare nuovi metodi efficaci di controllo della sua diffusione.

Esaminate le cellule fungine

Un gruppo di scienziati della Nanjing Agricultural University e della Louisiana State University Health Sciences Center ha esaminato la biologia delle cellule fungine della patogenesi del brusone e recentemente hanno pubblicato il primo rapporto sistematico e completo sul meccanismo molecolare della proteina di legame per l’actina (MoAbp1) che svolge un ruolo ruolo cruciale nella patogenicità del fungo. Attraverso la ricerca in corso, questi scienziati hanno scoperto che il brusone forma una struttura di infezione specializzata che applica una forza meccanica per rompere la cuticola della foglia di riso. Una volta all’interno dell’ospite, l’infezione prolifera vivendo delle sostanze nutritive della pianta.

Le ricadute

Questi due processi sono abilitati dalla proteina di legame per l’actina (MoABp1) che collega una chinasi di regolazione dell’actina (MoArk1) e una proteina associata alla ciclasi (MoCap1) a una proteina di actina (MoAct1). Questi processi sono necessari per la crescita e la proliferazione del fungo. Su larga scala, questi risultati gettano una nuova luce sulla biologia cellulare eucariotica e sui meccanismi di virulenza dei funghi patogeni vegetali. Su una scala più piccola, questi risultati potrebbero rivelare nuovi approcci o obiettivi per la gestione delle soluzionie anti brusone. Autore: Manuela Indraccolo

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI