EBRO SI MANGIA ANCHE BERTAGNI

Spagnoli in piena campagna acquisti: attraverso il gruppo Panzani oltre a Garofalo acquisiscono il pastificio veneto

Ebro Foods, multinazionale spagnola leader nel settore risicolo e partner di Riso Scotti, prosegue nella sua strategia di consolidamento della sua posizione di leader negli alimenti di alta qualità: attraverso le società del suo gruppo Panzani, S.A.S. , che controlla  al 100% e Pastificio Lucio Garofalo, SpA, in cui detiene il 52%, con il restante 48% di proprietà di una famiglia italiana, ha raggiunto un accordo vincolante per l’acquisizione di una quota di maggioranza del 70% nel pastificio veneto Bertagni 1882, SpA, con sede a Vicenza e Alvio. L’azienda si avvale di uno staff composto da 275 dipendendi, ed è uno dei marchi più antichi di pasta ripiena in Italia, specialista di pasta fresca nel segmento premium. Le vendite lorde nel 2017 hanno superato i 70 milioni di euro, con oltre il 90% delle attività dedicata all’export. Al fine di garantire la continuità nella positiva evoluzione della società, gli attuali azionisti e amministratori della società, Antonio Marchetti e Enrico Bolla manterranno la proprietà del 30% di Bertagni e proseguiranno in modo autonomo, professionale e innovativo di gestione aziendale sviluppata fino ad oggi. Bertagni è valutato, ai fini dell’operazione, intorno a 130 milioni di euro (valore aziendale al 100%, cioè prima di eventuali rettifiche per debiti). Ebro considera questa acquisizione come una grande opportunità per accelerare la sua crescita nel promettente segmento della pasta fresca e diventare il secondo più grande produttore di pasta fresca al mondo, nell’ambito della sua strategia per rafforzare la sua crescita in tutti i segmenti di prodotti freschi. L’operazione deve essere autorizzata dalle autorità della concorrenza; si prevede che sarà eseguito nel primo trimestre del 2018.

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI