Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

CONTRATTO DEI RISIERI SPAGNOLI

da | 23 Lug 2021 | Internazionale

Accordo

Accordo di principio raggiunto nei giorni scorsi in Spagna in merito alla contrattazione collettiva nazionale per le industrie di lavorazione del riso, che deve essere ratificato da ogni parte negoziale. Il pre-accordo, che è valido per il periodo 2021-2024, include anche i lavoratori nella produzione di piatti, cotti e precotti in cui la principale materia prima è il riso.

I punti dell’accordo

Tra i punti salienti dell’accordo ci sono:

-Tutte le voci salariali sono aumentate: per il 2021 dell’1,65%; per il 2022, è stato concordato il CPI reale + 0,35%; per il 2023, CPI reale + 0,35% e per il 2024, CPI reale + 0,4%. Il lavoro notturno è aumentato di almeno il 35% sul salario di base.

– Durante la durata di questo accordo, l’orario di lavoro annuale sarà ridotto di 9 ore fino a 1772 ore nel 2024.

– È stato concordato di controllare che le lavoratrici siano messe sullo stesso piano degli uomini in tutti gli aspetti della retribuzione, in modo che per un lavoro uguale o di uguale valore, le donne ricevano sempre lo stesso livello retributivo.

– Il periodo massimo in cui possono essere eseguiti i contratti temporanei dovuti a circostanze di produzione è limitato a dodici mesi in un periodo di diciotto mesi.

– La remunerazione dei contratti di stage e dei contratti di formazione e apprendistato sarà dell’85% per il primo anno e del 90% dal secondo anno in poi rispetto alla categoria per la quale è stato firmato il contratto, con un periodo di prova massimo di due mesi.

– Una nuova formulazione è stata aggiunta al contratto permanente-discontinuo, che andrà analizzato più in dettaglio prima di firmare l’accordo finale.

– Oltre alle altre forme di promozione professionale, il personale amministrativo di V livello dal 01-01-2022 con tre anni di anzianità passerà automaticamente al III livello. Allo stesso modo, dal 01-01-2022, i dipendenti con più di 18 anni di età con livello VIII del gruppo di produzione, dopo un periodo di lavoro in azienda di 18 mesi, saranno automaticamente promossi al livello VII.

-Il lavoratore avrà fino a un massimo di 18 ore all’anno per visite dal medico di famiglia o dal medico specialista. Anche per l’accompagnamento di persone non autosufficienti, un giorno di lavoro retribuito all’anno.

-Sono incorporati nuovi diritti come il congedo non retribuito per eseguire le procedure necessarie per la riassegnazione del sesso e per partecipare a un consulto medico per ricevere il trattamento di riassegnazione del sesso.

-Nel 2021, l’assicurazione avrà un aumento percentuale del 20% rispetto all’anno precedente. Gli anni successivi saranno aumentati della stessa percentuale degli aumenti salariali del contratto collettivo.

– Incluso il diritto alla disconnessione digitale e al telelavoro. Per compensare il lavoratore delle spese sostenute per il telelavoro, si stabilisce un bonus di telelavoro, il cui importo sarà lo stesso di quello stabilito per il bonus di trasporto. Non sarà possibile ricevere entrambi i bonus allo stesso tempo.

-La formulazione finale del contratto collettivo di lavoro è stata concordata e incorporerà un linguaggio inclusivo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio