Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

BRUCIA MORTARA, TREMA LA RISAIA

da | 6 Set 2017 | Uncategorized

I sindaci di Mortara, di tutti i comuni confinanti e anche di Vigevano hanno emesso già delle ordinanze. Inviteranno la popolazione, a scopo precauzionale, a restare per quanto possibile in casa, a tenere le finestre chiuse e a non raccogliere e consumare i prodotti dell’orto, almeno per il momento e in attesa di conoscere i risultati delle analisi eseguite dall’Arpa. Analoghe disposizioni saranno dettate agli agricoltori. Nell’ordinanza di Mortara è specificamente citata la raccolta di cereali – «dovranno essere stoccati separatamente in attesa dei controlli» – visto che è tempo di mietere il riso. Il quale, peraltro, viene decorticato prima di essere venduto ed è dunque meglio difeso di altre specie vegetali dall’inquinamento aereo.  «Tutti i nostri tecnici e l’intero ufficio di Mortara sono mobilitati dalle prime ore di questa mattina nel monitoraggio della situazione. Chiediamo ad Arpa di avere al più presto dati più precisi sull’incendio e sugli eventuali inquinanti, per poter valutare al meglio il da farsi. Fin da ora confermiamo il nostro assoluto e totale impegno nel collaborare con le istituzioni sanitarie alla tutela della salute dei consumatori, ma chiediamo anche attenzione per tutte quelle aziende agricole che dovessero risultare eventualmente coinvolte» ha dichiarato poco fa Wilma Pirola, presidente di Coldiretti Pavia.

Il prefetto di Pavia, Attilio Visconti, è arrivato subito sul posto. “Le notizie che sto raccogliendo – ha detto – non sono troppo confortanti. Lì sta bruciando di tutto, comprese gomma e plastica, e c’è il rischio che si sviluppi diossina”. Era prevista proprio per oggi, programmata da tempo, la visita ispettiva semestrale dell’Arpa. L’azienda si occupa di ritiro e smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi e, in piccola misura, anche pericolosi. Montagne di scarti di ogni tipo, alte almeno dieci metri e contenenti anche gomma e plastica, sono andate in fiamme.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio