ANTICIPI PAC DAL 16 OTTOBRE IN LOMBARDIA

Gli acconti dovrebbero arrivare entro i primi giorni di novembre

regionelombDopo che la Ue ha dato il “nulla osta” agli Stati membri per l’erogazione dell’anticipo (nella misura del 70%) dei contributi PAC 2016 a partire dal 16 ottobre prossimo, la Regione Lombardia ha deciso di avviare le procedure per il pagamento degli acconti PAC, che gli agricoltori dovrebbero quindi ricevere presumibilmente alla fine del mese di ottobre o nei primi giorni di novembre. Lo comunica l’Unione agricoltori di Milano e Lodi, la quale rileva, in ordine alla proposta di semplificare i regolamenti Pac avanzata dalla Commissione europea (pacchetto Omnibus) che «richiede comunque la co-approvazione del Consiglio e del Parlamento UE e potrebbe entrare in vigore non prima del 2018». Ricordamo che tra le misure previste vi è l’introduzione di strumenti di stabilizzazione del reddito, per sostenere gli agricoltori in tempi di crisi del mercato, l’introduzione di norme più semplici per l’accesso ai prestiti e ad altri strumenti finanziari e, per quanto riguarda più specificatamente i premi Pac, l’autorizzazione agli Stati membri ad una maggiore discrezionalità nell’applicazione della definizione di “agricoltore attivo”: in pratica, ciascun Paese potrà decidere se continuare o meno ad applicare l’attuale definizione, che risulta alquanto complessa e farraginosa.

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI