A COME AGRICOLTURA

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailChi ha scritto “A come agricoltura” conosce il riso. E naturalmente conosce l’agricoltura. Lo capiamo da un particolare non irrilevante: su sei pagine dedicate al nostro cereale, una parla...

aaaChi ha scritto “A come agricoltura” conosce il riso. E naturalmente conosce l’agricoltura. Lo capiamo da un particolare non irrilevante: su sei pagine dedicate al nostro cereale, una parla del brusone. Non è poco in un’opera divulgativa destinata ai ragazzi. Onore al merito, allora, di Giulia Bartalozzi e Matteo Bernardelli che si sono prefissi l’obiettivo di avvicinare le giovani generazioni ai problemi reali del settore primario e ci sono riusciti: duecento pagine di facile lettura su cereali e allevamenti, frutticultura e api… fino all’Expo. Già, perché l’agricoltura raccontata dai due giornalisti è un viaggio che inizia nel neolitico e arriva fino ai giorni nostri, offrendo una rappresentazione tecnicamente corretta e facilmente accessibile a tutti di quello che è oggi il mondo agricolo, con la sua storia, i suoi valori e la sua voglia di crescere. A come agricoltura – presentato anche al recente festival della letteratura – è edito da Sometti di Mantova (www.sometti.it) e costa 15 euro. (16.09.2015)

Categorie
RisicolturaRiso in cucina
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI