Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

VENTOTTO MILIONI AI PRODOTTI LOCALI

da | 24 Mar 2018 | Norme e tributi

La Giunta piemontese, su proposta dell’assessore all’agricoltura Giorgio Ferrero, ha deliberato il via al bando del PSR sull’agroindustria, sottomisura 4.2, che sostiene gli investimenti per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. Il bando, che verrà pubblicato nelle prossime settimane, ha una dotazione di 28,45 milioni di euro, suddivisi nei diversi settori produttivi: 4,8 milioni per i cereali, 4,4 milioni per latte e derivati,  5,5 milioni per le carni, 4,8 per l’ortofrutta, 4,8 per il vino, 1,5 per gli altri prodotti. Verranno finanziati al 40% progetti dal costo dai 300 mila ai 2 milioni di euro, che prevedano il condizionamento, la trasformazione e la commercializzazione all’ingrosso dei prodotti agricoli. Tra  i beneficiari non sono previste le aziende agricole, che possono utilizzare altri bandi, a meno che non trasformino prodotti per due terzi provenienti da altre aziende. «E’ un bando importante, sia per la dotazione finanziaria, sia per i destinatari -spiega Giorgio Ferrero (foto) -. Del resto i due bandi dell’agroindustria varati nel 2016 hanno avuto un notevole successo e hanno distribuito oltre 45 milioni di euro a 84 aziende. Il bando premia tra le altre le aziende che non consumano nuovo suolo, che realizzano risparmio idrico, che privilegiano i prodotti agricoli locali e investono in innovazione tecnologica. E’ insomma uno strumento importante per sostenere le nostre aziende di trasformazione e commercializzazione, il cui sviluppo gioca un ruolo significativo nel futuro del nostro agroalimentare».Autore: Luciano Pellegrini

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio