Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

UN’ITALIANA NEL COPA-COGECA

da | 2 Apr 2016 | Internazionale

paolagrossiL’italiana Paola Grossi (Coldiretti, foto piccola) è stata rieletta alla guida del gruppo di lavoro sulla gestione dei rischi del Copa-Cogeca, la federazione europea che riunisce le associazioni e le cooperative agricole. Il suo mandato avrà durata biennale. Paola Grossi ha affermato che una delle priorità sarà quella di prestare  più attenzione ad esempio, a strumenti come  l’assicurazione. Copa e Cogeca conferma infatti che gli agricoltori si trovano oggi ad affrontare rischi crescenti quali l’incremento della volatilità di mercato, la maggiore esposizione a nuove malattie, nonché condizioni climatiche sempre più avverse a seguito dei cambiamenti climatici. Le misure per aiutare a proteggere gli agricoltori contro questi rischi sono di conseguenza sempre più importanti ed essenziali per contribuire a stabilizzare i redditi agricoli. L’esponente Coldiretti ha aggiunto: «Abbiamo bisogno di intensificare il lavoro sulla gestione dei rischi. Dobbiamo approfondire l’innovazione tecnologica per aiutare a sviluppare ulteriormente le misure». Nell’ambito della politica agricola comune, il secondo pilastro, quello dello sviluppo rurale, prevede già ora un sistema di strumenti di gestione del rischio: la presidente vuole ridurre la burocrazia e rendere le misure più efficaci nel quadro della semplificazione della PAC. Il Copa e Coeca considera tali strumenti complementari, e non sostitutivi, all’attuale sistema di pagamenti diretti e alle misure di gestione del mercato nell’ambito della PAC. All’interno del Copa-Cogeca, un altro italiano guida un gruppo di lavoro: è Giuseppe Ferraris, risicoltore e presidente del gruppo riso. (02.04.2016)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio