UN’ITALIANA NEL COPA-COGECA

Paola Grossi (Coldiretti) è stata rieletta alla guida del gruppo di lavoro sulla gestione dei rischi

paolagrossiL’italiana Paola Grossi (Coldiretti, foto piccola) è stata rieletta alla guida del gruppo di lavoro sulla gestione dei rischi del Copa-Cogeca, la federazione europea che riunisce le associazioni e le cooperative agricole. Il suo mandato avrà durata biennale. Paola Grossi ha affermato che una delle priorità sarà quella di prestare  più attenzione ad esempio, a strumenti come  l’assicurazione. Copa e Cogeca conferma infatti che gli agricoltori si trovano oggi ad affrontare rischi crescenti quali l’incremento della volatilità di mercato, la maggiore esposizione a nuove malattie, nonché condizioni climatiche sempre più avverse a seguito dei cambiamenti climatici. Le misure per aiutare a proteggere gli agricoltori contro questi rischi sono di conseguenza sempre più importanti ed essenziali per contribuire a stabilizzare i redditi agricoli. L’esponente Coldiretti ha aggiunto: «Abbiamo bisogno di intensificare il lavoro sulla gestione dei rischi. Dobbiamo approfondire l’innovazione tecnologica per aiutare a sviluppare ulteriormente le misure». Nell’ambito della politica agricola comune, il secondo pilastro, quello dello sviluppo rurale, prevede già ora un sistema di strumenti di gestione del rischio: la presidente vuole ridurre la burocrazia e rendere le misure più efficaci nel quadro della semplificazione della PAC. Il Copa e Coeca considera tali strumenti complementari, e non sostitutivi, all’attuale sistema di pagamenti diretti e alle misure di gestione del mercato nell’ambito della PAC. All’interno del Copa-Cogeca, un altro italiano guida un gruppo di lavoro: è Giuseppe Ferraris, risicoltore e presidente del gruppo riso. (02.04.2016)

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI