TERRENI ESCLUSI DALLA TASI MA NON DALL’IMU

Il Sole 24 Ore ha fatto il punto ieri su un tema controverso

I terreni agricoli sono esclusi dalla Tasi ma soggetti all’Imu, a meno che non si renda applicabile una delle esenzioni previste dal legislatore; le aree fabbricabili, invece, sono soggette sia ad Imu che a Tasi. Lo ricorda Il Sole 24 Ore di ieri. La legge 208/2015 ha previsto l’esenzione da Imu per tre tipologie: terreni agricoli ubicati nei comuni di cui alla circolare 9/1993;  terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali (Iap) di cui al Dlgs 99/2004, iscritti nella previdenza agricola; terreni agricoli ubicati nei comuni delle isole minori e quelli a immutabile destinazione agro-silvo-pastorale a proprietà collettiva indivisibile e inusucapibile. Anche per l’anno 2018 esistono due tipi di esenzione: una “oggettiva” che riguarda tutti i terreni, indipendentemente da chi li possiede e una, “soggettiva”, legata, invece, alla natura del soggetto che lo possiede (coltivatore diretto o Iap); in questo secondo caso, l’esenzione si applica ovunque il terreno sia ubicato. Le agevolazioni si applicano anche alle società in possesso della qualifica di Iap anche se per alcuni Comuni spetterebbero esclusivamente alle persone fisiche in quanto le uniche a poter soddisfare il requisito della iscrizione nella previdenza agricola. Con esclusione per i casi esenti, l’Imu sui terreni agricoli si determina applicando l’aliquota base dello 0,76% (o nella misura stabilita dalla delibera comunale) al reddito dominicale risultante in catasto al 1° gennaio 2018, rivalutato del 25% e poi moltiplicato per un coefficiente pari a 135. Non è dovuta invece la Tasi sui terreni agricoli, come previsto dal comma 669 della legge 147/2013. le aree edificabili I terreni edificabili, invece, sono soggetti ad entrambe le imposte; tuttavia, ai fini Tasi possono godere di un trattamento agevolato in quanto l’aliquota è applicabile nella misura massima dell’1 per mille.

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI