STRAPPO SUL SONDAGGIO SEMINE

Confagricoltura promuove la raccolta dei dati di semina in alternativa al sondaggio dell'Ente Risi

Strappo in Confagricoltura. Per la prima volta, la federazione agricola promuove un sondaggio sulle semine in alternativa a quello dell’Ente Nazionale Risi. La federazione milanese annuncia che «in considerazione della difficile situazione di mercato che sta attraversando il settore del riso, Confagricoltura MI-LO-MB ha organizzato un incontro tra i risicoltori, per mercoledì 13 dicembre 2017, alle ore 15.30, presso l’Ufficio Zona di Albairate (Via Donatori di Sangue 9). In particolare, sarà presente Paolo Ghisoni di Medi@rice che presenterà un progetto per la programmazione delle semine per il 2018. Invitiamo tutti i risicoltori a partecipare all’incontro!» La stessa convocazione, a quanto ci dicono, si prepara a fare la federazione di Pavia. Posizione non condivisa, a quel che si sa, dalle federazioni piemontesi.

Non si capirebbe la gravità dello strappo se non si considerassero alcuni fatti. Che per la prima volta Confagricoltura mette le proprie strutture a disposizione di un’associazione esterna. Che l’associazione citata, Medi@rice, rappresenta una parte dei mediatori e che la scelta politica di Confagricoltura Lombardia è quella di conferire i dati di semina dei propri risicoltori ai mediatori di riso e non all’Ente Risi. Che nell’ambito di Medi@rice è nato il progetto RiceUp, il quale promuove un sondaggio tra i produttori come primo passo per programmare le semine e concentrare l’offerta. Che il legame organico Medi@rice-RiceUp è confermato da dichiarazioni pubbliche dei responsabili di RiceUp, i quali rivelano su Facebook : «abbiamo inviato una email agli uffici provinciali pavesi delle tre associazioni che fino ad ora ci hanno ascoltato ovvero Confagricoltura CIA e Copagri.  Tutti si sono dimostrati disponibili a pubblicizzare l’utilizzo del portale.  Abbiamo in programma un incontro il 13 dicembre ad Albairate organizzato da Confagricoltura Mi-Lo-Mb dove presenteremo agli agricoltori i nostri progetti…» Che a guidare il progetto è Paolo Ghisoni (foto grande), un mediatore che ha avuto per parecchio tempo anche il ruolo di leader del gruppo lombardo nel movimento di protesta #ildazioètratto e che all’interno di Confagricoltura Lombardia c’è chi ha sostenuto nei mesi scorsi possibilità e la necessità di per sottrarre questo movimento all’influenza (presunta) di Coldiretti, tant’è che l’operazione con Medi@rice-RiceUp può essere letta verosimilmente come un tentativo di lanciare questo ponte. Infine, o soprattutto, che il sondaggio di RiceUp nasce proprio nel momento in cui l’Ente Risi sta riorganizzando il proprio (se ne è parlato alla penultima ultima consulta). Ce n’è abbastanza per alimentare il dibattito sulle piazze del riso…

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI