Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

RISO SENZA DAZIO E DI QUALITA’ DALL’ASIA

da | 12 Mar 2016 | Internazionale, NEWS

cambogia333L’accordo bilaterale con l’Europa non è ancora operativo e il Vietnam ha fretta. Al punto tale che, in barba alle dicerie secondo cui questi accordi nascono per aiutare i Paesi in via di sviluppo, gli imprenditori asiatici si stanno organizzando per conquistare il mercato comunitario sfruttando le condizioni di favore che abbiamo concesso loro. La notizia arriva da un sito americano. Un funzionario dell’ambasciata vietnamita a Phnom Penh avrebbe suggerito agli imprenditori vietnamiti di coltivare riso in Cambogia, per usufruire dell’azzeramento dei dazi alle importazioni concessi dall’Unione Europea alla nazione asiatica nell’ambito del programma «Everything but Arms». I produttori vietnamiti infatti esportano tradizionalmente all’interno dell’area Asean, in zone come Filippine, Indonesia e Malesia, oppure in Sudamerica e Africa. Faticano invece a trovare sbocchi nei mercati americani ed europei, dove sono richiesti standard qualitativi maggiori. Gli imprenditori vietnamiti dovrebbero inoltre realizzare una serie di impianti per il trattamento e il confezionamento del riso, offrendo alla Cambogia le risorse che necessita per rinnovare le sue infrastrutture industriali. In questo caso si parla di una cifra intorno ai 300 milioni di dollari. Questo, aggiunge il funzionario, secondo il sito www.oryza.com, dovrebbe aiutare anche a realizzare un marchio di qualità per il riso vietnamita. (foto grande generica: operazioni di carico di riso in un porto) (11.03.2016)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio