RISO RESISTENTE ALLA SALINITA’

Frutto della collaborazione tra un'azienda indiana e una americana

GIOVANI-CIOTOLA-RISOUna varietà di riso più produttiva e al contempo resistente a terreni sempre salini è il frutto della collaborazione tra l’azienda indiana Maharashtra Hybrid Seeds (Mahyco), e la statunitense Arcadia Biosciences, quotata al Nasdaq: quest’ultima ha annunciato dal suo sito internet http://www.arcadiabio.com di aver ottenuti risultati incoraggianti dopo due anni di test in campo. «Con la conclusione delle prove di tolleranza alla salinità – ha affermato Usha Barwale Zehr, responsabile tecnologico di Mahyco – siamo in grado di individuare le linee genetiche che hanno dimostrato prestazioni superiori in condizioni di stress acuto causato dal sale». Ora l’obiettivo è di utilizzare questi elementi a vantaggio dei risicoltori, aggiunge Barwale Zehr.  Secondo il Forum sulle risorse naturali delle Nazioni Unite il costo globale della perdita di resa del riso coltivato in zone saline si aggira intorno a  27,3 miliardi di dollari all’anno. Dei quasi 230 milioni di etteri di terra irrigata presenti al mondo, un quinto circa pari a 45 milioni di ettari, sono interessati dal fenomeno della salinità eccessiva. (15.03.016)

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI