«RINVIATE LA RIFORMA PAC DI DUE ANNI»

Decisione della Commissione agricoltura del Parlamento europeo

La Commissione Agricoltura del Parlamento europeo ha deciso di rinviare di due anni la riforma della politica agricola comune, ossia al 31 dicembre 2022; di prorogare i fondi europei attuali evitando tagli inaccettabili sul budget PAC; di rafforzare gli strumenti per far fronte ai rischi aziendali e alle crisi di mercato, come quella generata dall’emergenza da Covid-19, di mantenere gli attuali livelli di finanziamento della PAC, evitando il 4% dei tagli sui pagamenti diretti (sono 144 milioni di euro l’anno) e di oltre il 15% sullo sviluppo rurale (230 milioni l’anno), di estendere l’attuale programmazione dello sviluppo rurale al 31 dicembre 2022 con possibilità di utilizzare le risorse attualmente a disposizione fino al 31 dicembre 2025. La decisione della Commissione parlamentare precede le decisioni del trilogo e quelle della Commissione europea che però non dovrebbero discostarsi in misura significativa da queste scelte.

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI