Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

RINEGOZIAZIONE DEL DEBITO

anticipo

Il “Decreto Legge Ucraina” del 21 marzo 2022, n.21 introduce lo strumento della rinegoziazione del debito, misura fortemente voluto da Confagricoltura per sostenere la continuità produttiva delle imprese agricole. Imprese agricole penalizzate dalla complessa situazione che attualmente coinvolge il nostro paese e sulla quale si è innestata la crescita esponenziale dei costi per l’energia, con un conseguente assottigliamento della marginalità aziendale.

La disposizione normativa prevede la possibilità per le imprese agricole di rinegoziare le esposizioni bancarie in essere destinate a soddisfare le esigenze di conduzione o miglioramento delle strutture aziendali, con possibilità di allungare fino a 25 anni il periodo residuo di rimborso.

Al fine di agevolare l’accesso alle operazioni di rinegoziazione, dette operazioni possono essere assistite dalla garanzia diretta rilasciata da ISMEA. L’accesso a tale garanzia è gratuito, al fine di evitare ulteriori oneri a carico delle imprese agricole. In altre parole, non si applicherà la cosiddetta “commissione di garanzia ISMEA” nei limiti previsti dalla disciplina unionale per gli aiuti “de minimis”. (Fonte: Confagricoltura)

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio