PERINOTTI CONFERMATO ALL’UNIONE DI VERCELLI

Secondo mandato per il risicoltore di Lignana. Lo affiancano Zaccaria, Baldo e Delsignore

Giovanni Perinotti è stato confermato alla presidenza di Confagricoltura Vercelli e Biella. Risicoltore e presidente della Federazione Nazionale Riso di Confagricoltura, è al suo secondo mandato. La conferma è giunta venerdì scorso dal Consiglio Direttivo di Confagricoltura Vercelli e Biella, riunitosi a Vercelli.

Giovanni Perinotti vanta una lunga militanza sindacale all’interno di Confagricoltura: è stato presidente della Sezione di Vercelli dell’ANGA e presidente del Consorzio di difesa Vercelli Due, per poi succedere, nel 2015, a Paolo Carrà, alla presidenza dell’Unione. E’ stato altresì Sindaco di Lignana, comune ove è sita la sua azienda agricola ad indirizzo risicolo.

La sfida futura sarà quella di rafforzare e rappresentare Confagricoltura Vercelli e Biella e il comparto risicolo nei tavoli politici ed istituzionali, nei grandi appuntamenti che ci aspettano, riforma pac post 2020 in primo luogo. E puntare sull’aggregazione dei produttori affinchè siano protagonisti nei rapporti di filiera con l’industria.

Sarà affiancato dai vicepresidenti: Carlo Zaccaria, di Salussola, Maurizio Baldo, cerealicoltore di Borgo Vercelli e Renato Delsignore, Vicepresidente vicario, di Crescentino.

Categorie
Non solo riso
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI