PERCHÈ ARPEA NON PAGA ?

Non tutte le aziende hanno ricevuto l’anticipo Pac (e neanche il saldo)

L’anticipo Pac promesso dall’assessore Marco Protopapa non arriva. Non tutti i risicoltori piemontesi hanno ricevuto il 50% dell’aiuto cui avevano diritto. E l’assessore non c’entra. C’entrerebbe invece Arpea. L’organismo pagatore piemontese è chiuso e non risponde alle nostre richieste – del resto non rispondeva neanche quando gli uffici erano aperti – ma confidiamo che faccia presto chiarezza, per due ragioni: sono soldi degli agricoltori e la Giunta regionale ha disposto il pagamento a fine luglio.

In queste ore, diversi risicoltori ci hanno segnalato il mancato pagamento e, ad una prima verifica, pare che risultano pagate numerose aziende di cui i sindacati hanno avuto l’elenco a fine luglio da Arpea. Altre invece non hanno ricevuto l’anticipo per motivi diversi tra cui – guardacaso – il refresh, su cui. Risoitaliano ha acceso i riflettori nelle scorse settimane senza ottenere da Arpea alcuna risposta.

Riepilogando, è stato fatto un decreto che però non ha pagato tutti e si attendono nuovi decreti entro il mese corrente, ma ci sono diverse aziende che a causa del refresh 2011/12, risultano debitrici verso Arpea e anche quando la cifra da recuperare è minima l’organismo pagatore intende prima recuperare tale somma e poi, con comodo, pagare. Non è chiaro se questa scelta sia condivisa con l’Assessorato regionale che ha deliberato l’anticipo – sospettiamo di no – ma sulla materia c’è grande incertezza, in quanto Arpea con i giornalisti non vuole parlare. Questa incertezza non colpisce solo le aziende che aspettano l’anticipo, visto che alcune non hanno ancora ricevuto il saldo 2018.

Ovviamente abbiamo verificato in numerosi centri di assistenza prima di arrivare a queste conclusioni che sono davvero allarmanti, perché da un lato privano le aziende di fondo essenziali in un momento finanziariamente delicato e dall’altro minano l’autorevolezza della Giunta regionale che si trova a promettere senza mantenere.

 

Categorie
RisicolturaUncategorized
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI