Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

OPZIONE DONNA ANCHE PER IL 2022

Opzione donna

La Legge di Bilancio  proroga il trattamento pensionistico anticipato “Opzione Donna” per l’anno 2022, nei confronti delle lavoratrici che entro il 31 dicembre 2021 hanno maturato un’anzianità contributiva pari o superiore a 35 anni e un’età pari o superiore a 58 anni per le lavoratrici dipendenti e a 59 anni per le lavoratrici autonome. La cosiddetta Opzione Donna, introdotta dalla legge n. 243/2004 e successivamente più volte modificata (in particolare dalla “Riforma Fornero”), prevede che le lavoratrici che hanno particolari requisiti anagrafici e contributivi possano accedere anticipatamente al trattamento pensionistico, a condizione che optino per il sistema di calcolo contributivo integrale

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio