Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

ONDATA DI SICCITÀ

da | 12 Ago 2019 | Internazionale

triciclazolo

L’ampia diffusione della siccità in Asia ha avuto un impatto enorme sulla produzione agricola e influisce sui mezzi di sussistenza di migliaia di comunità agricole nella regione. A causa della carenza di piogge in diverse nazioni asiatiche come Thailandia, India, Cina, Indonesia, Malesia e Australia, questi paesi si trovano ad affrontare una produzione agricola ridotta, a causa dei danni alle colture. 

In Tailandia la persistenza della stagione secca  ha portato molte province ad affrontare una grave carenza idrica. Come riportato nella Nikkei Asian Review, Somkiat Prajamwong, segretario generale presso l’ufficio thailandese delle risorse idriche nazionali, ha avvertito che 83 distretti in 20 province della Thailandia corrono un serio rischio di carenza d’acqua.

La situazione sta danneggiando le principali colture thailandesi come gomma, zucchero e riso e inducendo le autorità a ridurre le stime sulla produzione di canna e le spedizioni di riso. Il paese ha implementato le tecnologie di “cloud seeding”, che stimolano le nubi a produrre pioggia, per affrontare il problema. Pompe e camion vengono utilizzati per deviare l’acqua verso le aree interessate.

In Cina la diminuzione delle precipitazioni e la siccità hanno colpito le colture nelle regioni settentrionali della Cina, sebbene l’impatto sia mitigato dall’irrigazione. Al contrario, alcune delle province nella parte meridionale della Cina sono state colpite da forti piogge, che ostacolano la produzione precoce di riso e causano gravi problemi con malerbe, attacchi fungini e parassiti.

In India vaste aree stanno affrontando un grave problema di siccità a causa di un monsone tardo e debole, situazione che ostacola l’esportazione dal paese di prodotti agricoli sui mercati internazionali. 
L’Australia sta riscontrando precipitazioni inferiori alla media: la situazione ha portato il paese a importare grano per la prima volta in 12 anni. Nell’annata agricola conclusasi a giugno 2019, l’Australia ha prodotto poco più di 17 milioni di tonnellate di grano, circa il 20% in meno rispetto al 2018. Anche il riso, in particolare, essendo fortemente legato alal disponibiità d’acqua che in Australia è particolarmente  ridotta, subisce conseguentemente le ricadute di questa situazione metereologica.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio