MENO SICCITÀ E MENO ACQUA

Confagricoltura Pavia evidenzia la situazione di precarietà che dipende dal meteo e della rete irrigua

Si abbassa il rischio di siccità, ma la situazione agrometeorologica resta anomala. Lo rileva Confagricoltura Pavia, la quale analizza la situazione del Lago Maggiore e rileva «una quota di invaso di circa m 1,23 con un afflusso tendenzialmente in grado di soddisfare sia il deflusso minimo vitale che le derivazioni, garantendo così il mantenimento di una quota di invaso che garantisce una qual certa tranquillità nella costanza delle derivazioni almeno fino alla fine di luglio senza particolari criticità. Il 22 e il 23 giugno sono state operate manovre di riduzione del deflusso dallo sbarramento della Miorina così da garantire il mantenimento dell’invaso esistente, compatibilmente con l’esercizio delle derivazioni irrigue e l’esercizio del deflusso minimo vitale».

Ciò che interessa di più è il manto nevoso: «si può riscontrare un positivo mantenimento degli accumuli presenti sopra i 2800 mslm grazie alle temperature non particolarmente elevate della scorsa settimana. Si può riscontrare un accumulo nevoso, nella stazione di Passo del Moro in comune di Macugnaga, bacino del Ticino, sopra la media dell’ultimo decennio e in linea con il dato dello scorso anno a pari data. Interessante è analizzare, come la situazione si sia invertita rispetto alle scorse settimane, per il ridotto scioglimento nivale degli ultimi 15 giorni. Siamo in presenza dell’indice di scioglimento più basso dell’ultimo decennio, con una riduzione di soli 49 cm corrispondenti a poco più della metà dello scioglimento medio del periodo 2011-2020».

«Venendo infine alla situazione irrigua emerge come, pur nell’abbondanza della disponibilità irrigua nella rete fluviale, si sia in presenza di riduzioni nell’ordine del 20 / 25 % su tutta la rete irrigua presente in provincia di Pavia. Si tratta di un dato non allarmante e in linea con i dati medi stagionali, ma che dimostra, una volta ancora, come l’intero sistema stia ormai operando ai limiti della capacità operativa passando in pochi giorni dalla notevole abbondanza della risorsa a significative riduzioni» osserva l’associazione pavese.

Categorie
Non solo riso
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI