MAGAZZINI VUOTI E SEMINE CARICHE?

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailLa Consulta risicola nazionale ha confermato le stime sulla produzione di riso 2014 – sono state contabilizzate 19.000 tonnellate di risone in meno, ma data l’esiguità della variazione (intorno...

carn01La Consulta risicola nazionale ha confermato le stime sulla produzione di riso 2014 – sono state contabilizzate 19.000 tonnellate di risone in meno, ma data l’esiguità della variazione (intorno all’1%) la consulta ha deciso all’unanimità di non modificare la stima finale – e ha aperto uno spiraglio sulle semine di primavera. Dal sondaggio dell’Ente Risi (418 risposte su oltre 600 imprese contattate) emerge infatti che quest’anno i risicoltori italiani investiranno nel riso 220.000 ettari: si tratterebbe di un lievissimo rialzo, persino troppo lieve secondo alcuni, a giudicare dalle voci di mercato. Con il mais in crisi e la soia che non brilla, infatti, c’è chi scommette su semine di riso anche più sostenute, con una superficie nazionale che potrebbe sfiorare alla fine i 230mila ettari. Per ora, il sondaggio parla però soltanto di 220.000. Nelle prossime settimane si saprà qualcosa di più anche sull’orientamento varietale: la stretta sugli indica sarebbe temporaneamente finita, con questa tipologia in viaggio verso i 32 euro a tonnellata (era partita da 25…) e i risi da interno verso gli 80. (04.03.15)

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI