Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

L’INDUSTRIA APRE AI RISICOLTORI

da | 29 Nov 2022 | NEWS

Albufera

Le ultime sedute di novembre ci consegnano listini privi di novità. L’unica variazione espressa in tutti i documenti è l’avvicinamento dei lunghi B alla quotazione espressa venerdì a Mortara (leggi), 55 €/q lordi.

LUNGHI B A 55 €/Q SOLO A VERCELLI

Gli operatori, tuttavia, comunicano che il risone a questo prezzo non è semplicissimo da collocare, incertezza sottolineata anche dalle variazioni, non tutte uguali. Nello specifico, Vercelli propone lo stesso numero di Mortara come valutazione massima, 520 €/q netti. Novara rimane un passo indietro a 510 €/q netti. Milano si dimostra per la prima volta in questa campagna la sede più prudente, portando la voce solo a 490 €/q netti (51 €/q lordi).

La differenza evidenzia anche un cambiamento di atteggiamento dell’industria. Quest’ultimo apprezzamento si dimostra, alla luce della sua evoluzione nelle varie sedi, maggiormente influenzato dalla volontà di convincere i produttori, più presenti su Vercelli, rispetto alla grande distribuzione, più affacciata su Milano.

Tale sviluppo è sempre stata la consuetudine nelle precedenti campagne di vendita, al contrario di quanto accaduto nell’ultimo mese. Qui, l’industria si è adoperata alla ricerca di apprezzamenti nel listino del bianco, anch’esso oggi pressoché invariato.

EQUILIBRIO TRA DOMANDA E OFFERTA

Sembra si sia raggiunto una giusta distanza tra i due listini, permettendo una buona remunerazione per i trasformatori. Trasformatori che ora appaiono anche essere saturi di risone. In sala di contrattazione, infatti, la domanda si è dimostrata molto meno insistente del solito, secondo quanto riferito dagli operatori.

In particolare, il riso meno ricercato attualmente pare essere il tondo, anche se vi è un discreto interesse per Centauro. Rimane Barone il riso più richiesto, con diverse trattative chiuse a 95 €/q lordi se si accettano pagamenti posticipati. Per gli altri lunghi A, sia da parboiled, sia da risotto, rimangono in auge le valutazioni viste finora, anche se sono meno le riserie interessate all’acquisto.

Dopo due mesi di tensione al rialzo e forte richiesta, dunque, sul mercato pare si stiano equilibrando le forza in campo, anche alla luce di una maggiore propensione alla vendita degli agricoltori. Agricoltori che a questi prezzi, come abbiamo sottolineato più volte nelle nostre interviste, rientrano della crescita subita nei costi, riuscendo ad ottenere anche un guadagno che pare essere soddisfacente per la maggior parte.

DISPONIBILITÀ MIGLIORE DEL PREVISTO

La prossima scossa sul mercato forse arriverà dai numeri relativi alle disponibilità interne totali e per singolo gruppo merceologico. Questi ultimi potrebbero essere pubblicati proprio oggi sul sito di Ente Nazionale Risi dopo la pubblicazione dei bilanci consuntivi e preventivi avvenuta ieri sera.

Questi numeri potrebbero creare nuove dinamiche nelle valutazioni, forse causando dei cali dal momento che il totale è meno lontano da quello dell’anno scorso di quanto si pensasse. Sono 7,25 i mln di quintali disponibili di riso lavorato, contro i 9,25 dello scorso anno. A questi si aggiunge uno stock di giacenza maggiore (2,6 mln nel 2022 contro 1,9 mln del 2021). Il calo di disponibilità totale dunque è 1,34 mln di quintali, il 12%,  una differenza più contenuta di quanto si prevedesse, ed il calo produttivo è di 2,6 mln di quintali di risone, il 17%, altro numero lontano dalle previsione.

È interessante notare come considerando stock dell’anno precedente e resa alla lavorazione vi sia una crescita di 70 mila quintali nella disponibilità interna di riso “indica”. Quindi un calo di soli 10mila quintali per i tondi. Il crollo si ha dunque solo nei medi-lunghi A, dove si perdono 1,4 mln di quintali, con un -25%  maggiormente vicino al previsto. Domani analizzeremo maggiormente nel dettaglio i numeri sulle disponibilità e sul collocamento previsto per il prossimo anno e consuntivo provvisorio  dell’annata trascorsa nelle nostre consuete interviste.  Autore: Ezio Bosso.

Puoi seguirci anche sui social: siamo presenti su facebookinstagram e linkedin. Se vuoi essere informato tempestivamente delle novità, compila il modulo newsletter e whatsapp presente in home page.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio