Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

SAPISE SFIDA LA SICCITÀ

da | 1 Dic 2022 | NEWS

Nella elegante sede della sala congressi di Novarello, alle porte di Novara, Sa.Pi.Se., insieme a Norve Risi, Adama e RiceTec, ieri ha proposto le novità per la prossima campagna. Sala gremita e grande attenzione per una delle sfide più importanti: produrre di più anche in periodi di siccità.

IMPORTANTI NOVITÀ ALL’ORIZZONTE  

Ad aprire l’incontro è stata la presidente della cooperativa, l’imprenditrice agricola sarda Elisabetta Falchi, che ha affermato: «Siamo contenti di tornare ad organizzare eventi del genere in presenza, ancor di più in questa occasione, nella quale vogliamo proporvi le importanti novità scaturite dalla collaborazione con Adama, RiceTec e Norve Risi. I risultati di questa collaborazione sono incoraggianti e le novità da proporre sono molte. Le difficoltà climatiche in questa annata sono state importanti. Ci auguriamo che la prossima possa essere più serena, dal punto di vista climatico, economico e politico. L’attuale situazione sul mercato, seppur apparentemente premiante per i risicoltori, crea alcune preoccupazioni, essendo complesso collocare la merce lavorata a livelli di prezzo troppo elevato. Ci auguriamo si possa trovare un equilibrio che soddisfi tutte le parti in causa».

L’ANALISI DI MINOIA

A questo punto è intervenuto il direttore generale, Carlo Minoia, che ci ha fatto questo bilancio della campagna: ascoltiamolo in questa videointervista.

DA FULL PAGE A MAX-ACE

In seguito, nell’aprire il convegno Minoia ha ricostruito le vicende che hanno condotto a interrompere la collaborazione con Basf – «Non lavoriamo più con loro per una loro scelta. Quest’anno sarà l’ultimo anno nel quale possiamo commercializzare le varietà Clearfield sviluppate con loro» ha detto – e ha illustrato così le nuove strategie commerciali della cooperativa: «Nel presente e nel futuro puntiamo sulle varietà Full Page, sviluppate con i nuovi partner, che presentiamo qui oggi, ma anche sulle varietà Max-Ace, un’altra tecnologia su cui stiamo lavorando assieme alle società con cui abbiamo intrapreso questo nuovo corso».

«Su questi risi stiamo lavorando molto e siamo determinati a svilupparli sempre di più, sia in numero che in performance, nelle prossime campagne. Siamo sempre attenti alle innovazioni richieste dal mondo agricolo, per questo è importante sottolineare come la nostra azienda sia interamente sostenibile. Possiamo dire ciò poiché limitiamo al massimo il nostro impatto ambientale e proponiamo prodotti che si pongono lo stesso obbiettivo. Voglio ricordare, infine, la filiera certificata del riso Venere, un nostro importante asset per la quale abbiamo di recente rinnovato un importante accordo con l’industria».

PRESENTATI NUOVI RISI IBRIDI

Nel corso del convegno di Sa.Pi.Se., in collaborazione con Norve Risi, RiceTec e Adama, tenutosi a Novarello, i tecnici della ditta sementiera hanno presentato il catalogo per la prossima campagna. Diego Greppi, responsabile commerciale, ha presentato i nuovi risi ibridi Ecco975FP ed Ecco985FP, mentre Simone Zanazzo, tecnico di Sa.Pi.Se, ha presentato le varietà tradizionali. Infine, Luigi Mariani, manager di Adama Italia, ha affrontato il tema delle resistenze in risaia presentando nel dettaglia i vantaggi delle nuove tecnologie Full Page e Max-Ace.(Nella foto grande, Minoia e Falchi) Autore: Ezio Bosso

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

* Campo obbligatorio