Ricerca Avanzata


Data inizio:
Data fine:

LA STRADA DELL’ECOMUSEO

da | 21 Set 2022 | NEWS

Lunedì 19 settembre 2022 si è svolta la 3^ Conferenza annuale “La Strada della promozione del riso vercellese e del suo territorio”.

SCENARIO GRANGIA DI POBIETTO

Un appuntamento atteso ospitato quest’anno presso la storica Grangia di Pobietto, a Morano sul Po. Qui c’è la sede dell’Ente di gestione delle Aree protette del Po Piemontese, associato a Strada fin dalla sua nascita nel 2014.

Alla presenza di tanti associati e dei rappresentanti dei Comuni, della Regione Piemonte, della Provincia di Vercelli, di Arpa e delle Associazioni di categoria, oltre agli Associati e ai Consiglieri della Strada, si sono presentate le attività di promozione svolte nel 2022.

LE PROGETTUALITA’ TURISTICO E CULTURALI

Il Presidente Massimo Biloni apre i lavori illustrando le attività realizzate ad oggi e le novità dei progetti in ambito culturale e turistico. Biloni ricorda la recente assegnazione alla Strada, da parte della Provincia di Vercelli, della programmazione e del coordinamento delle attività dell’Ecomuseo delle Terre d’Acqua.

Giovanni Gabriele Varalda coordinerà le singole cellule e agevolerà la programmazione delle attività.  Altro progetto innovativo in rete con il parco del Po piemontese e i Musei MUVV (Musei di Vercelli e Varallo), intitolato “Riflessi”. Riflessi è stato selezionato e sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “IN LUCE. Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori” tra Vercelli e Varallo.

A fare gli onori di casa Roberto Saini, Presidente dell’Ente di gestione delle Aree protette del Po Piemontese, la Vice Presidente Alice Cerutti e la neo Direttrice Monica Perroni. I ringraziamenti del Presidente di Strada del Riso, Massimo Biloni, vanno anche a Francesca Gambetta di Fondazione Compagnia di San Paolo, intervenuta insieme ai colleghi Allegra Alacevich e Andrea Salice.

ECOMUSEO DELLE TERRE D’ACQUA

Gabriele Varalda presenta il progetto “Ecomuseo delle Terre d’Acqua”, sottolineando il ruolo che la Provincia di Vercelli ha assegnato alla Strada. Si premia la valorizzazione delle cellule e dei siti aderenti all’Ecomuseo. L’Ecomuseo è stato istituito nel 1999 dalla Regione Piemonte.

L’ ecomuseo svolge incontri puntuali per ascoltare le varie “cellule” territoriali già attive e con la mappatura di altre realtà virtuose da coinvolgere. Il primo evento, che caratterizza la memoria collettiva e la tradizione popolare, è avvenuto il 4 settembre con la Processione del Guado. Qui Strada ha offerto il riso a beneficio di famiglie bisognose.

A Valentina Masotti, neo segretaria e coordinatrice dei progetti di Strada che segue le orme di Dario Bertoli, il compito di illustrare la pagina del sito di Strada che accoglie la sezione dedicata all’Ecomuseo.

IDENTITA’ TERRITORIALE

Il secondo intervento accoglie gli interventi di Enrico Ferrero, Aldo Buzio e Giovanna Rocca di Dede-Destination Design, una rete di imprese costituita per fornire servizi coordinati di marketing e management turistico di destinazione. Attraverso la loro consulenza e accompagnamento, la Strada, capofila del progetto “Riflessi” del Bando “In Luce” di Fondazione Compagnia di San Paolo,  offre alcune riflessioni sull’identità territoriale e una proposta. Proposta incentrata sul tema dell’acqua, per lo sviluppo di un programma condiviso di promozione turistica che coniughi le valenze culturali, enogastronomiche, ambientali e rurali. (IP)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio