LA RECINZIONE È UN DIRITTO

Illegittima una norma che la vietava

Una recente sentenza della Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la legge regionale umbra che esclude ogni forma di recinzione nelle zone agricole. In sintesi: la regione Umbria ha previsto con legge il divieto di recinzione nelle zone agricole. La Corte Costituzionale ha deliberato che la legge viene a limitare la facoltà di procedere alla messa in opera di una recinzione, che il codice civile considera parte integrante del diritto di proprietà; in altre parole,va a incidere sull’ordinamento civile, materia molto delicata che può essere di competenza soltanto della legislazione statale; questo è il motivo della dichiarazione di illegittimità della legge. La decisone viene, di fatto, a salvaguarda il diritto di proprietà e rafforza lo statuto della proprietà rurale.

Categorie
Norme e tributiUncategorized
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI