Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

LA FRANCIA MANGERA’ MENO RISO

da | 3 Ott 2021 | Internazionale

pannocchie-riso-risaia

La campagna risicola francese, secondo i dati della Commissione europea, è stata caratterizzata da un ritardo nella crescita del raccolto nella Francia meridionale (Bouches-du-Rhône) a partire da giugno, all’inizio delle fasi vegetative. Questo è aumentato costantemente fino a 10-15 giorni in luglio, all’inizio della fioritura. Lo sviluppo delle colture è stato influenzato da temperature giornaliere inferiori alla media, che sono rimaste in media da 1 °C a 2 °C al di sotto della media termica a lungo termine dalla seconda decade di giugno a metà luglio. Un cumulo subottimale di gradi giorno di crescita (Tbase 10 °C) ha portato a una formazione di biomassa inferiore alla media nel periodo giugno-luglio.

Le simulazioni dei modelli colturali e le analisi di telerilevamento convergono nel confermare un accumulo di biomassa inferiore alla media nelle principali fasi fenologiche della stagione del riso. Tuttavia, non si prevede alcuno stress biotico (dovuto alla malattia dell’esplosione). Pertanto, la previsione per la produzione finale è al di sotto dell’media termina a lungo termine; la stima della resa è rivista al ribasso rispetto alla previsione precedente (giugno) ed è fissata al 4% al di sotto della media degli ultimi 5 anni.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

* Campo obbligatorio