LA CINA APRE LE PORTE AL RISO INDIANO

Colloqui avanzati per le varietà non basmati. Ispezioni nelle riserie indiane

Il riso non Basmati di origine indiana potrebbe presto trovare uno spazio sul mercato cinese, eliminando anche il rischio di introdurre nel paese parassiti non autoctoni. La decisione arriva dopo la visita del Primo Ministro indiano Narendra Modi in Cina. Nuova Delhi ha avuto un paio di mesi sul mercato per presentare una varietà dei suoi prodotti in Cina. Il mese prossimo, la Cina ha accettato di inviare un team in India per ispezionare le riserie che producono riso non basmati. «L’analisi del rischio fitosanitario per eliminare le probabilità di eventuali parassiti stranieri è stata fatta. Li abbiamo invitati a esaminare i nostri stabilimenti, e il gruppo di ispezione arriverà il mese prossimo», ha detto un funzionario.

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI