#ILDAZIO REPLICA A CONFAGRICOLTURA

Arriva in redazione una lettera a firma di Piero Actis che risponde alle accuse di Perinotti

L’associazione #ildazioètratto ci ha inviato questa lettera, che riportiamo integralmente: «Cari Amici, Cari Colleghi, cosi non va, adesso basta! Abbiamo letto con stupore e con grande incredulità i contenuti della conferenza stampa indetta da confagricoltura ed in particolare con quanto riportato nell’articolo a firma di Paolo Viana, apparso su Risoitaliano.it in data 11/10/17, circa l’accusa di anonimato dietro a cui si celerebbero alcuni soggetti, facenti parte di associazioni, che lanciano giudizi senza costrutto e senza rappresentanza agli Enti preposti alla tutela del riso italiano. Quale timore, quale preoccupazione potrà mai esserci dietro a cotanta scarsità di onestà intellettuale da parte della suddetta sigla sindacale? Quale paura nel non voler accogliere supporto da un’associazione neonata ma pursempre costituita da numerosi di quegli stessi associati a confagricoltura?

Come tutti ben sappiamo, l’associazione #ildazioètratto è nata dalla volontà di unione di alcune centinaia di agricoltori ed operatori del settore come gruppo apartitico e non sindacale al fine di cercare di offrire agli Enti pubblici e a quelle stesse sigle sindacali, che avrebbero dovuto battersi come leoni negli anni scorsi per evitare di giungere a questo punto,  soluzioni e risposte alla grave crisi che oggi attanaglia il settore risicolo italiano.

L’associazione, ricordiamo, ha indetto due riunioni pubbliche a cui hanno partecipato più di 1000 persone, ha prodotto documentazione grafica e video riportante nomi e cognomi dei firmatari o degli intervistati, è dotata di consiglio direttivo e di un Presidente eletto dal consiglio medesimo così come previsto dallo statuto costitutivo, e tutto possiamo dire tranne che ci si sia mossi dietro l’anonimato!!!

Certamente possiamo non essere concordi sui contenuti delle proposte o delle soluzioni avanzate per migliorare il settore risicolo ma possiamo assicurarvi che nasciamo con la volontà di essere un’ulteriore speranza di sopravvivenza della ricoltura italiana a supporto di enti e sigle preposte, ma visto l’atteggiamento di questa classe sindacale, forse, oggi, siamo anche l’ultima». Autore: Piero Actis (foto grande) per #ildazioètratto

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI