Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

IL RISOTTO XL CHE NON SI ALLETTA

da | 18 Mar 2020 | NEWS

Abbiamo cercato di offrire di più. Selezionando una novità nel campo dei risotti. Da una partenza genetica storica, abbiamo costituito una varietà che, pur garantendo un granello tipico dell’Arborio, ovvero di grandi dimensioni, con un’estesa perlatura ed una buona consistenza al palato, fosse in grado di offrire un incremento produttivo, tipicamente correlato a varietà di tipo Semidwarf di ultima generazione, e che, proprio grazie a questa caratteristica, offrisse un’elevata produzione e una taglia ridotta. Il risultato di questa accurata selezione, prende il nome di Telemaco. Il nostro nuovo superfino tipo Arborio presenta una avanzata qualità: sia merceologica, intesa come dimensione del granello, particolarmente grande e quindi  maggiormente apprezzato dal consumatore, che garantisce così una caratteristica organolettica aggiuntiva; sia di robustezza genetica, in quanto possiamo dire che questa varietà risulta avere una minor sensibilità alla Pyricularia. La varietà Telemaco può essere coltivata in tutto l’areale italiano, è caratterizzata da ciclo medio e quindi può essere seminata fino al 15 Maggio nell’areale vercellese e fino al 20 Maggio in quello pavese/milanese. Consigliamo quindi ai risicoltori la varietà Telemaco  come un valido strumento per incrementare la redditività, grazie all’unione di elevata capacità produttiva, taglia bassa e resa industriale. Autore: Michela Martinotti, Lugano srl

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio