I CARABINIERI: METTEREMO IL NASO NEL RISO BIO

Intervento dell'Arma ad un convegno del M5S Piemonte sul riso biologico

E’ stato costituito da poco, ma esiste un comando dei Carabinieri per la tutela agroalimentare e il comandante del nucleo di Torino ha preso la parola recentemente a un convegno dei M5S rivelando come l’Arma si sta preparando a perseguire il falso bio in Piemonte. Si tratta di una novità assoluta sia per le competenze del comando sia per gli stessi Carabinieri che ovviamente non hanno una preparazione specifica in ogni ambito di azione. Il comandante non ne fa mistero spiegando che lui e i suoi collaboratori stanno ancora studiando la materia, anche grazie alle iniziative del M5S. Una circostanza che non mancherà di far discutere, non foss’altro perché il M5S Piemonte è noto per la sua linea integralista e recentemente si è speso in attacchi alla risicoltura convenzionale che in seguito ha dovuto rimangiarsi. Ma ciò non riguarda l’Arma che applica la legge e si prepara ad applicarla con sempre maggior rigore anche in campo agroalimentare: «Vi promettiamo di mettere il naso anche nel settore del riso biologico» dichiara tra l’altro il militare. Di seguito l’intervento integrale.

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI