Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

GALLARATI SCOTTI: TUTTI HANNO SENTITO

da | 12 Apr 2017 | Uncategorized

Continua lo scontro tra Confagricoltura e Coldiretti in vista del tavolo ministeriale di domani. Dopo l’intervista del presidente della federazione riso di Confagricoltura, Fulco Gallarati Scotti, e la replica del vicepresidente di Coldiretti, Mauro Tonello, arriva in redazione la lettera dell’avvocato Claudio Linzola di Milano, che rappresenta Gallarati Scotti. Il tono della missiva fa presumere che si sia sfiorata la battaglia giudiziaria sulle parole pronunciate da Tonello. Ecco il testo della lettera: «Scrivo in nome e per conto del presidente della federazione riso di Confagricoltura Fulco Gallarati Scotti, anche ai sensi dell’articolo 8 della legge sulla stampa per comunicare le seguenti precisazioni. Mi riferisco all’intervista al mio assistito “Chiederemo al governo clausola e promozione”, pubblicata nella mattinata del 6.4.2017, cui è seguito, in pari data, un altro articolo, contenente una replica del Sig. Mauro Tonello, Vicepresidente nazionale di Coldiretti, dal titolo “Il tavolo del riso affonda nelle falsità”. Il Sig. Gallarati Scotti non intende dare ulteriore seguito, questa volta, a sterili polemiche o a battute di dubbio gusto, che hanno comunque superato le soglie di accettabilità, che non saranno tollerate in futuro e alle quali seguirà l’avvio di adeguate iniziative giudiziarie. Ciò posto preciso che tutti i soggetti seduti intorno al tavolo di filiera dell’Ente Risi hanno sentito e ben ricordano gli interventi e le posizioni assunte. Il tema di fondo è perciò uno solo: è bene che chi assume una posizione se ne assuma anche le eventuali conseguenze, anche nel caso in cui vengano rese pubbliche».

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio