FIERA IN CAMPO: ISTRUZIONI PER L’USO

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailAppuntamento a Caresanablot, da venerdì pomeriggio, per la 38° Fiera in campo,appuntamento dedicato ad approfondimenti tecnici, scientifici e normativi sul mondo dell’agricoltura. Protagonista il riso: la manifestazione dell’Anga è...
Anga_logo2Appuntamento a Caresanablot, da venerdì pomeriggio, per la 38° Fiera in campo,appuntamento dedicato ad approfondimenti tecnici, scientifici e normativi sul mondo dell’agricoltura. Protagonista il riso: la manifestazione dell’Anga è l’unica fiera agricoladedicata al nostro cereale. Protagoniste le macchine: si potranno provare i mezziagricoli. Protagonista l’agricoltura di precisione: sarà l’argomento principale dell’edizione, subito seguitadall’agricoltura conservativa. La Fiera in campo sarà aperta al pubblico venerdì 27 dalle 14 alle 18, sabato 28 e domenica 29 dalle 8,30 alle 18. Come al solito migliaia di persone si riverseranno sul polo espositivo Vercelli fiereper seguire le manifestazioni organizzate dall’Anga, la sezione dei giovani di Confagricoltura. Normalmente organizzata dalla sezione di Vercelli, quest’anno la Fiera vede la partecipazione corale delle altre province risicole, accomunate dal programma di “metterci la faccia perché il riso abbia la sua”: uno slogan maturato nei mesi scorsi, quando l’Anga è stata l’unica organizzazione agricola a prendere posizione su alcuni temi caldi,come il finto riso biologico. Uno degli argomenti principali che verrà affrontato durante i tre giorni di fiera saràproprio questo: i giovani agricoltori chiedono regole più severe atte a garantire la coltivazione del biologico vero in condizioni di trasparenza e correttezza. Con i suoi 15 mila metri quadri, 220 espositori, 40 ettari di prove in campo e oltre 20 mila visitatori, la Fiera in campo rappresenta anche un grande appuntamento per testare dal vivo le novità in fatto di macchinari e attrezzature agricole. La giornata di venerdì (taglio del nastro alle 14) saràdedicata ad approfondimenti scientifici sulle recenti evoluzioni di politica comunitaria.«Oggi più che mai –spiegano all’Anga – l’agricoltura e la risicoltura hanno bisogno di innovazione, il che significa sia l’adozione di nuove tecnologie, ed anche l’utilizzo efficace di tecniche già a disposizione». Dalle 9,30 alle 16,30 di venerdì, nella sala Monterosa, si terrà il convegno «Risicoltura innovativa e conservativa. Un paradosso?», dove verranno esposti i risultati del progetto «RicEnergy», sullo sviluppo di filiere innovative per la paglia del riso, e del progetto «HelpSoil» con un approfondimento sulle nuove proposte dal psr piemontese in relazione alle tecniche di agricoltura conservativa applicate al riso. Sabato, dalle 9,30 alle 12, si terrà «Noi mettiamo la faccia perché il riso abbia la sua», un tavolo di confronto pubblico suiproblemi della risicoltura. Ci sarà spazio anche ad attività ludiche e ricreative, con «Vercelli rice show», un «Rice village for kids» e una mostra di modellismo agricolo. Confermata per Domenica la presenza a Vercelli fiere dell’Accademia della costina di Coarezza. Il costo dell’ingresso in fiera è di 5,00 euro. Per i convegni di Venerdì (mattino e pomeriggio) ingresso gratuito alla sala Monterosa alcuni metri prima della biglietteria a destra. Il programma completo è su www.angaincampo.it Per raggiungere Fiera in campo in auto da Alessandria – Genova, dalla A26 prendere l’uscita in direzione Vercelli Ovest, continuare su SP455, proseguire su SP31 e successivamente continuare in direzione Biella – Valsesia su SP230 fino a Caresanablot. Se invece si arriva da Milano attraverso la A4 prendere l’uscita Greggio, proseguire su SP594 direzione Vercelli, continuare su SP230 fino a Caresanablot. Da Torino, sempre sulla A4, uscire a Santhià, direzione Vercelli: alla rotonda di Carrefour prendere tangenziale direzione Biella – Valsesia fino ad arrivare a Caresanablot. Da Verbania, sulla A26 prendere l’uscita Vercelli Est direzione Vercelli; al termine della nuova tangenziale prendere per Biella e si è arrivati a Caresanablot. Se si arriva in treno alla stazione ferroviaria di Vercelli è possibile proseguire in autobus (consultare il sito Atap).
Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI