FIERA A QUOTA 23.000 (E GLI ESPOSITORI GONGOLANO)

FacebookLinkedinTwitterWhatsAppPrintEmailOltre 23mila persone hanno accolto l’invito dell’Anga a “metterci la faccia perché il riso abbia la sua”.  Questo è il primo bilancio della 38esima edizione della Fiera in Campo...

banner fiera in campo 600x150 pixelOltre 23mila persone hanno accolto l’invito dell’Anga a “metterci la faccia perché il riso abbia la sua”.  Questo è il primo bilancio della 38esima edizione della Fiera in Campo di Caresanablot, un’altra edizione riuscita. Seguitissima anche questa volta la sezione dedicata all’agromeccanica, forte di un’area espositiva di 15.000 mq e 40 ettari destinati alle prove in campo, oltre a 2000 metri di area test drive su cemento. Sicuramente i tanti visitatori sono rimasti soddisfatti. Ma, vista dagli espositori, questa kermesse funziona? L’abbiamo chiesto a una ditta sementiera, la Sis di Bologna: «Sicuramente funziona – ci ha risposto Carlo Minoia – e l’investimento fatto nello stand si ripaga dandoci la possibilità di incontrare migliaia di persone interessate specificamente al prodotto riso». Di seguito, pubblichiamo la videointervista (Nella foto grande, il momento dell’inaugurazione della fiera). (03.03.15)

 

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI