Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

FEOLDE DONNA DEL RISO

da | 17 Giu 2013 | Riso in cucina

Annie Feolde (nella foto), premio Donne & Riso 2007, Š la donna che ha saputo portare alta la bandiera della cucina e delle trazioni culinarie italiane sperimentando, innovando, miscelando sapori e ingredienti. Risultato? Dagli anni 80 l’Enoteca Pinchiorri ,da Firenze a Tokyo, Š fra le insegne dei pi— famosi ed eleganti ristoranti italiani , anche all’estero. Ecco perch‚ Annie Feolde , prima donna chef con stella Michelin fuori dalla Francia, si pu• definire ambasciatrice del made in Italy e come tale a buon diritto riceve la risottiera d’argento di Donne & Riso. Annie Feolde Š nata a Nizza ( Francia ) da una famiglia di albergatori. I nonni paterni hanno posseduto diversi alberghi sulla Costa Azzurra fino alla seconda guerra mondiale, tra cui il Richemond a Nizza e il Rives d’Azur a Mentone ed i genitori hanno poi lavorato al Negresco di Nizza e al Casino Municipal. Annie Feolde nel 1964, terminati gli studi superiori, ha lavorato prima a Parigi poi Š andata a Londra a perfezionare l’inglese. Ritornata a Nizza, al Negresco, nel 1969 ha lasciato la Francia per l’Italia. Obiettivo, lavorare nel turismo. Prima occupazione a Firenze in un ristorante del centro dove ha incontrato Giorgio Pinchiorri, gi… esperto sommelier. Con Giorgio, da tempo suo marito, l’avventura di aprire una Enoteca in un antico palazzo del centro storico. Erano gli anni 70 e all’Enoteca Pinchiorri decollavano le prime degustazioni a bicchiere di tutti i migliori vini italiani. Annie intanto cominciava a fare qualcosa in cucina anche se non era stato previsto nessun spazio per la cucina. Da l la scalata veloce verso una ristorazione abbinata ai vini fino al 1979, anno in cui i Pinchiorri hanno deciso di trasformare il posto in un vero ristorante. Subito le recensioni positive ( 16/20 sulla Guida dell’Espresso nel 1980, 18/20 sulla Guida dell’Espresso e entrata sulla Guida Michelin nel 1981). Nel 1982 la prima stella Michelin, nel 1983 la seconda e l’entrata nella Catena dei Relais et Chateaux e quella di Traditions et Qualit…; nel 1984 i 19/20 sull’Espresso e il premio Wine Spectator Grand Award come riconoscimento ad una delle pi— belle cantine del mondo. Non mancano i riconoscimenti personali: nel 1987 il premio Personalit… dell’anno dalla Francia, nel campo della Gastronomia,valido per la vita, nel 1993 la terza stella Michelin (in questo caso Annie Š la prima donna chef a ricevere questo riconoscimento fuori dalla Francia ). Quindici anni fa la decisione di aprire a Tokyo. Nel 1995 l’Enoteca perde la terza stella recuperata nel 2004. Nel 2003 arriva il premio dall’Accademia Internazionale della Cucina. Del 2004 sono il Five Diamond Star Award per l’alta cucina italiana e il Fiorino d’Oro dalla citt… di Firenze. Ultimo in ordine di tempo il Chevalier dans l’Ordre national du M‚rite, per decreto del Presidente della Repubblica francese.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio