ENERGIA DAL RISO IN GUINEA BISSAU

La realizzazione dell'impianto a biomasse inizierà a fine mese: alla guida del progetto ci sono i cinesi

Dovrebbe iniziare entro la fine del mese la costruzione a Mansoa dell’ impianto a biomasse in Guinea Bissau: l’annuncio, nel mese di febbraio, è stato fatto da Felipe Manuel Monteiro, il rappresentante della Guinea nella società cinese di Shenyang suo Lan Trading Co., che finanzia il progetto. La curiosità è che le biomasse in questione altro non sono che i residui del riso, come conferma il sito http://www.commodafrica.com/L’impianto, con una capacità di 30 megawatt, dovrebbe fornire l’energia elettricva alle le città di Bissau e Mansoa, e dovrebbe essere alimentata da residui agricoli di piantagioni di cereali, in particolare mais e riso. Questo riso dovrebbe provenire dalle coltivazioni che Shenyang ha intenzione di sviluppare nell’area: il 67% del raccolto dovrebbe essere destinato al consumo locale e il 33% per l’impianto a biomasse. Il progetto è il risultato di uno studio durato 5 anni condotto da Shenyang, che, dal 2012, ha già firmato una serie di accordi con la Guinea-Bissau, compresa la sistemazione di un impianto abbandonato per la lavorazione del cotone a Bafata, la costruzione di un dispositivo di raccolta e distribuzione dell’acqua, un complesso industriale nella capitale e la realizzazione di una serie di alloggi sociali.

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI