CONSULTAZIONE UE SU DE MINIMIS

Sui regolamenti che consentono di erogare sussidi senza previa notifica
Bruxelles indice una consultazione pubblica per poter prolungare i regolamenti di esenzione per categoria per l’agricoltura, la silvicoltura, le zone rurali, la pesca e l’acquacoltura e del regolamento sugli aiuti de minimis per la pesca e l’acquacoltura, che senza questa proroga scadranno il 31 dicembre di quest’anno: si rivolge a tutti i cittadini, le organizzazioni e le autorità pubbliche sono invitati a contribuire a questa consultazione, che resta aperta fino al 20 febbraio. Si tratta di regolamenti che consentono agli Stati membri di attuare un’ampia gamma di misure di sostegno pubblico senza previa notifica alla Commissione. Ciò riduce l’onere amministrativo per le autorità pubbliche e accelera la fornitura di sostegno pubblico.  La Commissione ha stabilito regolamenti di esenzione per categoria specifici per settore agricolo, forestale e delle aree rurali (il “regolamento di esenzione per categoria” o “ABER”) e per la pesca e l’acquacoltura (il “regolamento di esenzione per la pesca e l’acquacoltura” o “FIBER”) come nonché regolamenti settoriali specifici sugli aiuti de minimis. Le norme sugli aiuti di Stato sono limitate nel tempo e l’Aber, Fiber e il regolamento de minimis per la pesca e l’acquacoltura scadranno tutti il ​​31 dicembre 2020. La Commissione li sta pertanto rivedendo con l’obiettivo di sostituirli con nuovi regolamenti per il periodo dal 2021 al 2027. Tuttavia, la progettazione del futuro Aber dipenderà in gran parte dal futuro regolamento sui piani strategici nell’ambito della politica agricola comune. La procedura legislativa per l’adozione del nuovo quadro giuridico della Pac è ancora in sospeso e la Commissione ha pertanto proposto norme transitorie per garantire la continuità del sostegno della Pac alle condizioni del quadro giuridico esistente fino al 31 dicembre 2021. Di conseguenza, è necessario estendere anche il periodo di applicazione dell’attuale Aber fino al 31 dicembre 2021. Analogamente, Fiber e il regolamento de minimis per la pesca e l’acquacoltura devono essere coerenti e coerenti con il futuro regolamento sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca, che è ancora in fase di adozione. Si ritiene pertanto opportuno prorogare anche il periodo di applicazione di Fiber e del regolamento de minimis fino al 31 dicembre 2021, per consentire il completamento del loro riesame successivamente all’adozione del regolamento sul fondo europeo. Vengono accolti i contributi di cittadini, organizzazioni e autorità pubbliche, che è possibile inviare via mail cliccando sull’apposita pagina indicata dall’Unione EuropeaI contributi ricevuti saranno pubblicati sulla pagina web. Solo gli invii che sono chiaramente contrassegnati come “RISERVATO” (in inglese, in maiuscolo RSERVED) saranno trattati come tali e non pubblicati. In tal caso, fornire anche una versione non riservata della risposta.  L’UE chiede di inviare preferibilmente le comunicazioni per via elettronica, come allegati alle e-mail in formato .doc o .pfd, in inglese, francese o tedesco.
Categorie
Non solo riso
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI