CLASSICO E BIO NELLE DENUNCE DI SUPERFICIE

Le novità introdotte dall'Ente Nazionale Risi nella modulistica cartacea e online

Da oggi è possibile inviare la “Denuncia di superficie” per le semine 2018. Lo ricorda l’Ente Nazionale Risi che quest’anno ha dovuto modificare il modello della denuncia di superficie per tener conto di quanto previsto dal decreto relativo all’obbligo dell’indicazione del riso biologico nella denuncia di superficie e dal decreto relativo alle condizioni per l’utilizzo del riso “CLASSICO”. «Entrambi i provvedimenti non sono ancora stati pubblicati ma potrebbero esserlo nei prossimi giorni» spiega l’Ente, precisando che «nell’ipotesi in cui i decreti venissero pubblicati per tempo il risicoltore per ogni varietà seminata dovrà: 1) se si tratta di riso che si intende assoggettare al sistema di rintracciabilità del riso “CLASSICO”, cliccare sul relativo pulsante; oppure 2) se si tratta di riso “In conversione ad agricoltura biologica” o di riso “Biologico”, cliccare sui rispettivi pulsanti. Per tener conto di queste novità nella denuncia di superficie in formato cartaceo, anche allegata al “Il Risicoltore” del mese di giugno 2018, sono state inserite tre nuove colonne (“Classico”, “In conversione ad agricoltura biologica” e “Biologico”), nelle quali, se del caso, dovranno essere indicate con una “X” le superfici corrispondenti. Resteranno invariate le modalità di invio della denuncia (consegna ai nostri uffici, mail, spedizione postale). I risicoltori che intendono aderire al sistema di rintracciabilità varietale per il riso che potrà fregiarsi del termine “CLASSICO” dovranno tassativamente entro il 20 luglio 2018:

  • consegnare agli uffici dell’ENR la denuncia di superficie (clicca qui per scaricare) contenente le indicazioni sopra riportate e l’istanza di adesione al riso “CLASSICO”, scaricando il modulo che è disponibile sul sito web dell’Ente (clicca qui per scaricare)

          oppure

  • compilare la denuncia di superficie tramite il portale web dell’Ente Risi, cliccando sul pulsante “Classico” per le varietà che si intende assoggettare al sistema di rintracciabilità varietale del riso “CLASSICO”; in questo modo l’istanza di adesione al riso “CLASSICO” verrà compilata in automatico dal sistema informatico e si potrà aggiungere facoltativamente i contattiEntro il 31 luglio, l’Ente Nazionale Risi renderà disponibile sul sito web l’albo con i nominativi dei risicoltori che hanno presentato domanda di adesione al sistema di rintracciabilità del riso “classico”».
Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI