«CARI VIETNAMITI, VENITE IN EUROPA!»

Risicoltori in allarme: il Commissario europeo Hogan invita una delegazione di Hanoi a Bruxelles in vista dell'applicazione dell'accordo di libero scambio

vietnam2L’accordo di libero scambio recentemente concordato tra l’Ue e il Vietnam dovrebbe entrare in vigore all’inizio del 2018, ma entrambe le parti hanno segnalato la volontà per migliorare la cooperazione in vista di questa scadenza. In una visita in Vietnam, nell’ambito di un tour promozionale in Asia, il commissario europeo Phil Hogan ha invitato una task force di esperti vietnamiti a Bruxelles nelle prossime settimane per aiutare a eliminare le barriere commerciali SPS. Parlando dopo alcuni incontri a Hanoi con il primo ministro Phuc e il ministro dell’agricoltura Cuong,  Hogan ha ribadito: «Sono molto contento che il governo vietnamita abbia accettato l’invito a inviare un team di esperti. Ciò contribuirà a liberare le barriere daziarie per l’UE e gli esportatori vietnamiti e permetterà ai produttori di cogliere pienamente le opportunità del futuro accordo di libero scambio». In una conferenza stampa a Ho Chi Minh City  venerdì scorso il Commissario ha sottolineato che quello dell’accordo sarà una «grande opportunità per i produttori vietnamiti ed europei e l’importanza di preparare il terreno prima che entri in vigore», ed ha aggiunto: «Vietnam e l’UE hanno sistemi agroalimentari complementari. Producete il miglior caffè, anacardi, peperoni e molti altri prodotti. Produciamo vini, liquori, latticini, carni di qualità così come frutta e verdura». I membri della delegazione cheha accompagnato Hogan hanno anche confermato che la crescita del reddito disponibile in una popolazione di più di 90 milioni è visto dai membri della delegazione imprenditoriale come una grande opportunità: i consumatori sono interessati di standard di sicurezza alimentare e di tracciabilità UE , nonché la qualità e la tradizione di cibi e bevande di oprigine europea. I coltivatori di riso in Europa non sono soddisfatti e hanno già protestato, in quanto l’accordo prevede l’importazione, senza obbligo di dazio, di 80.000 tonnellate di riso vietnamita in Eu.

Categorie
Risicoltura
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI