BANDO ISMEA PER I GIOVANI

Si selezioneranno 250 imprese condotte da giovani agricoltori per scambi formativi

L’Ismea, in collaborazione con il Ministero delle politiche agricole, ha emanato un bando finalizzato all’individuazione di aziende agricole condotte da giovani imprenditori agricoli (con un’età non superiore ai 41 anni) orientate a sviluppare capacità e conoscenze in materia di innovazione, sostenibilità e penetrazione nei mercati esteri. L’iniziativa prevede la selezione di  250 imprese agricole condotte da giovani agricoltori interessati a partecipare ad azioni formative e scambi di conoscenze in due fine settimana non consecutivi, attraverso:

  • lezioni frontali, metodi basati sul problem-solving e action-learning;
  • sviluppo di competenze non convenzionali;
  • laboratori e networking;
  • momenti di interazione ed eventi specifici.

Inoltre, per un gruppo più ristretto di giovani imprenditori, selezionati durante le giornate di formazione, saranno organizzate azioni come: coaching in azienda e study visit. Le domande di partecipazione potranno essere presentate entro e non oltre le ore 23:59 del giorno 10 giugno prossimo. Per scaricare il presente bando e per ulteriori informazioni visitare la pagina web http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10255

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI