Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

ANCORA TONDO A 35 EURO / 60 GIORNI

da | 22 Lug 2021 | NEWS

Sulla Borsa Merci di Milano le quotazioni anche questa settimana risultano stabili ed aumentano le varietà stralciate dal listino: oltre ad Augusto, S. Andrea, Lungo B e Sole risultano non quotati anche Lido, Crono, Flipper e similari e Sole. Il mercato si conferma anche questo martedì generalmente stabile, con Balilla e Centauro stabili rispettivamente a 330-355 €/t. Baldo stabile a 317-337 €/t dopo il deciso calo fatto registrare nelle scorse settimane (-20); persiste stabile anche Roma dopo il calo della scorsa settimana (-10), a 355-360 €/t; stabile Vialone Nano dopo la crescita (+25) delle scorse settimane, a quota 570-600 €/t; anche Selenio rimane stabile a quota 450-480 €/t dopo avere raggiunto il picco nelle scorse settimane (+50); stabili anche Dardo, Luna CL e similari dopo la breve fase di crescita delle scorse settimane, ora a 315-335 €/t; stabili Volano e Arborio a 435-445 €/t e Carnaroli e similari a 450-480 €/t.

Commenta così la mediatrice Andreea Lazar: «Con non poco stupore informo che durante la scorsa settimana i Lunghi A sono stati fattibili a 37euro, Tondo generico a 40euro, Selenio non quotato, Indica 40euro/41 euro, Barone a 35/37euro, Baldo e Cammeo a 35, CL 388 a 45euro mentre il Volano a 46/47euro. Carnaroli a 50euro e similari a 48euro. Per il nuovo raccolto ancora fattibili contratti di Tondo a 35euro con ritiro al raccolto e pagamento a 60giorni. Manca meno di un mese alla chiusura della campagna e, benché ci sia poca disponibilità di prodotto, non ci aspettiamo variazioni di prezzo in quanto la richiesta è proporzionata alle offerte».

Questa l’analisi della Granaria di Milano: «Stabile l’intero settore del riso con l’uscita di quotazioni per raggiunto limite della commercializzazione, dei risoni del gruppo Lido, Crono, Flipper e similari, e del Sole. Calano le rotture mentre i risi lavorati si confermano sui livelli precedenti come pure la maggior parte dei risoni».  Autore: Milena Zarbà