8 MILIONI PER IMPIANTI ENERGETICI

Bando in Lombardia per la realizzazione di impianti sostenibili

La Regione Lombardia, nell’ambito del Piano di sviluppo rurale, ha emesso un bando dedicato alle aziende agricole per il sostegno alla realizzazione e allo sviluppo di attività di produzione di energia. La dotazione finanziaria è di 8 milioni di euro.

«L’obiettivo – ha detto l’assessore Fabio Rolfi – è stimolare la competitività del settore agricolo e garantire la gestione sostenibile delle risorse naturali. Vogliamo contribuire a tutelare l’ambiente attraverso lo sviluppo di attività complementari a quella agricola rivolte alla produzione e all’utilizzo delle energie rinnovabili. Anche questa è una forma di multifunzionalità agricola che vogliamo supportare per incrementare il reddito delle imprese agricole sfruttando in chiave ambientale le risorse come i reflui, che rappresentano una opportunità sia per la fertilizzazione dei suoli, pratica che vogliamo favorire per togliere spazio a sostanze chimiche, che per la produzione di energia».

Sono ammissibili i seguenti interventi:

– realizzazione di nuovi impianti di recupero e/o produzione di energia termica;

– realizzazione di nuovi impianti per la produzione e l’utilizzo di biogas;

– sistemi di recupero di biogas;

– realizzazione di nuovi impianti termici o di cogenerazione ad alto rendimento;

– realizzazione di nuovi impianti fotovoltaici appartenenti alla tipologia ad integrazione architettonica;

– realizzazione di nuovi impianti per la produzione di energia idroelettrica che utilizzano acque già derivate e scorrenti in canali esistenti o in acquedotti di montagna;

– costruzione di nuovi impianti per la produzione di biometano.

La domanda di aiuto può essere presentata a partire dal 10 luglio 2019 fino al 5 settembre 2019. Autore: Manuela Indraccolo

Categorie
Norme e tributi
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI