Ricerca Avanzata





Data inizio:

Data fine:

TREMILA ETTARI PERSI IN PIEMONTE

da | 24 Set 2022 | NEWS

superficie riso

Dopo la verifica dei danni causati dalla siccità sul territorio risicolo lombardo (9000 ettari persi, come spieghiamo qui), l’Ente Nazionale Risi completa la valutazione sul territorio piemontese.

L’utilizzo di immagini satellitari, elaborate con tecniche avanzate di intelligenza artificiale, ha permesso di stabilire che nella provincia di Novara sono andati persi circa 3 mila ettari a risaia.  Gli ettari sono il 10% della superficie totale a riso del novarese.

STIMA DEI DANNI

La perdita di superficie a riso si verifica soprattutto nei comuni di Cerano, Vespolate, Tornaco, Borgolavezzaro, Trecate, Bellinzago Novarese, Romentino e Barengo. Qui si dovranno aggiungere danni parziali a coltivazioni che comunque si trebbieranno. La suddivisione dei danni nelle quattro tipologie merceologiche, si stima una perdita del 15% per il Medio, del 12% per il Tondo, del 10% per il Lungo A e del 7% per il Lungo B. Autore: Ente Nazionale Risi

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter e al servizio Whatsapp!

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy - WhatsApp

Cliccando "Accetto le condizioni" verrà conferito il consenso al trattamento dei dati di cui all’informativa privacy ex art. 13 GDPR. *

* Campo obbligatorio