TITOLI PAC TAGLIATI IN PIANURA?

Confagricoltura Mantova lancia l'allarme: nella provincia mantovana si prospetta una riduzione del 17,4%

Dal Mipaaf arrivano brutte notizie per i risicoltori. Lo annuncia Confagricoltura Mantova. Sono prossime all’approvazione infatti le scelte nazionali per l’applicazione del regolamento Omnibus per quanto riguarda i pagamenti diretti della Pac. E le novità introdotte non sono incoraggianti per i produttori di pianura, che si vedono prospettare all’orizzonte un notevole taglio delle risorse a loro destinate dalla Comunità Europea. In primo luogo infatti il ministero ha proposto un accesso alla riserva nazionale per i produttori ubicati in aree montane o svantaggiate. I possessori di terreni agricoli in tali zone beneficeranno dunque di nuovi titoli Pac, o di un aumento di quelli a loro già destinati, generando però al contempo un taglio al valore dei titoli in possesso degli altri produttori: «Un taglio—chiarisce Daniele Sfulcini, direttore di Confagricoltura Mantova, riferendosi in particolare all’area mantovana —pari al 17,4%. Il nostro ufficio tecnico ha eseguito alcune simulazioni, e abbiamo calcolato che la perdita di finanziamenti, per i produttori mantovani, si aggirerebbe attorno ai 14 milioni di euro, il tutto di fronte a un’assegnazione di nuovi titoli Pac che invece muove cifre davvero irrisorie». Sì perché i produtto-ri risiedenti in aree montane o svantaggiate coinvolti sarebbero circa 377.000, per un importo complessivo a loro destinato di circa 391 milioni di euro: «Tutto questo significa che a ciascuno di loro andrebbero in tasca poco più di mille euro, una cifra assolutamente risibile».

 

Categorie
Norme e tributiUncategorized
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI