SAPONINE CONTRO LUMACHE NELL’EBRO

Strategie di difesa in Catalogna
La lumaca che assedia il riso del Delta - Copyright: Mar Catála - IRTA

Il Dipartimento per l’agricoltura catalana ha appena avviato una nuova linea di aiuti per i risicoltori, per sovvenzionare l’acquisto delle saponine, il metodo più efficace per controllare le lumache di mele che attaccano la pianta di riso. Al fine di raggiungere un consenso con il settore sull’insieme delle azioni da svolgere contro questa piaga, è stata creata la Commissione tecnica settoriale per il monitoraggio della lumaca delle mele nel delta dell’Ebro. Coordinata dal DARP, la Commissione comprende il dipartimento del territorio e della sostenibilità, il parco naturale, le comunità di irrigazione, le organizzazioni agricole professionali, la federazione cooperativa, il gruppo di difesa delle piante, le entità ambientali, la foresta catalana e l’IRTA, l’istituto di ricerca agricolo catalano. Questa commissione tecnica si è riunita lo scorso 30 aprile e ha approvato le azioni del 2020 per combattere la lumaca delle mele nell’ambito del gruppo ad hoc, creato e sovvenzionato nell’ambito dell’operazione “Conservazione della biodiversità e lotta contro le specie invasive nel delta dell’Ebro “Incluso nel programma di sviluppo rurale catalano (PDR 2015-2020).

Questo programma quinquennale ha avuto un budget di 5.000.000 di euro. In relazione al controllo dei parassiti, l’obiettivo principale dell’Ebro è attualmente quello di ridurre la densità delle popolazioni di lumache delle mele, per evitare l’invasione di nuovi appezzamenti di coltivazione e per agire sulle risaie già invase per prevenire una nuova invasione in altri campi o neisistemi di irrigazione e drenaggio. È inoltre prioritario prevenirne la diffusione nell’emidelta di destra, dove negli ultimi anni è apparso un focus puntuale. L’obiettivo nell’emidelta di destra è l’eradicazione, e quindi vengono effettuati trattamenti fisici o intensivi per trattare le aree, misure di controllo nei canali sotterranei e anche azioni preventive per impedire alle macchine agricole e alle aziende agricole di essere fonte di introduzione del parassita verso questa zona. Anche la gestione e la gestione della rete di irrigazione e drenaggio, i trattamenti con acqua di mare e il controllo della vite nel fiume Ebro e il suo canale fanno parte delle azioni sviluppate per contenere il parassita. Una volta che il campo è inondato e seminato e si vede che è infestato dalle lumache delle mele, il metodo più efficace è il trattamento con prodotti a base di saponine. È per questo che il Dipartimento dell’Agricoltura ha di nuovo avviato quest’anno una linea di aiuti per i coltivatori di riso, per sovvenzionare il 33% dei costi derivanti dall’acquisto di saponine effettuato nel periodo tra il 17 aprile e il 13 novembre 2020 L’importo globale di questo aiuto quest’anno ammonta a 120.000 euro.

Nell’area del riso di Pals, nei comuni di Palau-Sator e Fontanilles el Bix Empordà, è stata rilevata la presenza di lumaca delle mele nell’estate del 2015. Le forti azioni condotte negli ultimi anni sono riuscite a eradicarla. Le azioni svolte sono state anche concordate dalla Commissione tecnica per il monitoraggio della lumaca delle mele nell’area risicola di Girona. Affinché un parassita possa essere considerato eradicato, devono passare almeno i quattro anni stabiliti dall’UE. A Girona, la lumaca delle mele è stata considerata sradicata alla fine del 2019 e quest’anno sarà la seconda campagna in cui è possibile seminare il riso nell’area libera dal parassita.

Categorie
Internazionale
Avvertenza importante
ATTENZIONE! Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto. Si raccomanda inoltre di porre la dovuta attenzione alle frasi ed ai simboli di pericolo che figurano nell'etichetta ministeriale. Prima di utilizzare qualunque tipo di prodotto, accertatevi che sia autorizzato all'uso nel vostro Paese e ricordate che l'unico responsabile del corretto uso dei prodotti e servizi è l'utilizzatore finale, che è tenuto ad attenersi alle indicazioni d'uso riportate sui prodotti e servizi stessi. Le informazioni riportate su questo sito in relazione a qualsiasi prodotto o servizio hanno puramente valore divulgativo e non rappresentano in alcun modo un invito all'acquisto.

ARTICOLI CORRELATI